/ Attualità

Attualità | 19 maggio 2020, 10:26

Riaperti i parrucchieri e i primi a precipitarsi sono...gli uomini politici

Da Rasero a Coppo e Gabusi, i primi a tornare tra le "forbici" dei loro parrucchieri di fiducia

Riaperti i parrucchieri e i primi a precipitarsi sono...gli uomini politici

La riapertura tanto attesa di parrucchieri ed estetisti ha visto tra i primi clienti ad accorrere, i politici astigiani che hanno documentato questo simbolo della Fase due, sui social.

Primo tra tutti l'assessore regionale Marco Gabusi che ieri alle 7.30 era già dal suo fedelissimo Enzo. "Non solo perché ero impresentabile - scrive - ma soprattutto per dare un messaggio di fiducia. Sono certo che tutti lavoreranno garantendo le misure di sicurezza e una ripartenza ordinata".

Il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, alle otto è andato dal suo fedelissimo parrucchiere:"Dopo mesi il primo taglio. Nicola c’è" .

Marcello Coppo, vicesindaco e assessore comunale ha atteso questa mattina per recarsi da Luciano Ferrante (alias Le Forbici) per una sistemata:"Lo richiede anche la mia signora".

 

E le signore? Sicuramente in questi mesi di lockdown avranno messo in piedi qualche diavoleria per essere a posto, tinte, esperimenti, persino tagli, magari con le consulenze dei loro parrucchieri di fiducia.

Asti prova a ripartire... anche con un po' di ironia

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium