/ Sport

Sport | 12 giugno 2020, 07:28

Gli sport da contatto riprenderanno dal 25 giugno: arriva il dietrofront del Governo

La bozza del Dpcm indicava il 15 giugno come data della ripartenza, ma il documento ufficiale sceglie la strada della prudenza. Dal 14 luglio si potrà tornare a ballare in discoteca

Gli sport da contatto riprenderanno dal 25 giugno: arriva il dietrofront del Governo

In quella che molti definiscono fase 3 e che partirà ufficialmente lunedì 15 giugno, non ci sarà ancora spazio per gli sport da contatto.

Un dietrofront inaspettato ieri sera, per una notizia che aveva fatto sperare tutte le società sportive e gli appassionati. Se la bozza del Dpcm indicava il 15 giugno con data della ripartenza del calcetto con gli amici, sfide a beach volley, ma anche boxe, basket e altro, il documento ufficiale sceglie la strada della prudenza e rinvia tutto al 25 giugno. Una decisione, comunque, che potrà essere confermata o meno dalle Regioni.

Dal 15 giugno ripartiranno anche le sale gioco, scommesse e bingo, ma anche le terme e i centri benessere. 

Si dovrà invece attendere ancora fino al 14 luglio per poter tornare a ballare in discoteca (la ripartenza era prevista dal 15 giugno). 

Vietati fino al 30 giugno, infine, i viaggi fuori Europa.

 

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium