/ Attualità

Attualità | 30 giugno 2020, 16:51

Bilancio di fine anno sociale per il Lions club Moncalvo Aleramica

Numerose le attività svolte, nonostante lo stop forzato a causa della pandemia di Covid 19

Un immagine della visita del Governatore del Distretto 108la3 Erminio Ribet, qui ritratto con il presidente Giancarlo Boglietti (foto tratta dalla pagina Facebook del Club)

Un immagine della visita del Governatore del Distretto 108la3 Erminio Ribet, qui ritratto con il presidente Giancarlo Boglietti (foto tratta dalla pagina Facebook del Club)

Si è concluso l’anno lionistico 2019-2020 del Lions club Moncalvo Aleramica, presidente Giancarlo Boglietti. A causa dello stop forzato dovuto alla pandemia di Covid 19, non è stato possibile organizzare gli eventi previsto durante la primavera, ma, nonostante tutto, sono stati diversi gli impegni che hanno visto presente il club di servizio aleramico.

Tra i service che il club ha messo in atto, la donazione a favore della raccolta fondi per la famiglia del geometra Marco Massano promossa dal Lions Club Asti Alfieri, l’acquisto di un frigorifero e l’acquisto di una fornitura di pellet per il riscaldamento all’interno del service Case Protette in collaborazione con il Leo Club gennaio 2020, l’ingresso del socio avv. Pierenrico Arduino nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Casa di Accoglienza G. Gavello” e il banco di beneficenza durante la Fiera del Tartufo di Moncalvo il 20 e 27 ottobre.

In occasione della pandemia di Covid 19, il Lions Club Moncalvo, insieme a tutti i club di servizio della Provincia di Asti, ha contribuito all’acquisto di letti al reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Cardinal Massaja di Asti. Inoltre il club ha acquistato un respiratore bronchiale per la casa di riposo “Gavello” di Moncalvo.

Per quanto riguarda le conviviali, l’8 ottobre è stato invitato Giovanni Paludi, dirigente della Regione Piemonte, sul tema “Tutelare il territorio per tutelare la comunità”. Il 22 ottobre il direttore di orchestra e compositore Aldo Sardo ha tenuto un intervento sul tema “Insegnare musica per preparare alla vita. Una esperienza territoriale”. Il 26 novembre si è tenuto invece un incontro con la partecipazione dei sindaci dei comuni vicini sul tema “Azioni e collaborazioni. Cosa possono fare i Lions per il territorio monferrino”.

Il 28 gennaio è stata ospite la presidente della sezione penale del Tribunale di Vercelli, Enrica Bertolotto sul tema “Le nuove povertà: riflessioni sul sovra indebitamento”. Ultimo appuntamento dell’anno lionistico è stato invece l’11 febbraio con il tenore Enrico Iviglia che ha presentato il suo libro “Ad alta voce – storia di un ragazzo diventato tenore”. Il 12 novembre si è tenuta la visita del governatore Erminio Ribet mentre il 17 dicembre si è svolta la tradizionale festa degli auguri con la presenza di un duo musicale di giovani artisti, Chiara Carrer al violino e Chiara Sardo al violoncello.

Il 22 febbraio, infine, il presidente del Leo Club di Moncalvo Matilde Boltri, al termine di una giornata organizzata con la partecipazione del presidente Distrettuale Leo Giuseppe Cirillo e della Chairperson Leo Valentina Pilone, del presidente di Circoscrizione Marisa Garino, del presidente del Club Sponsor Giancarlo Boglietti e del cerimoniere Maria Rita Mottola, ha spillato sei nuovi soci del Leo Club Moncalvo.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium