/ Cronaca

Cronaca | 30 giugno 2020, 16:39

Gregge incustodito aggredito dai lupi in val Chisone

Trenta i capi uccisi, in corso di definizione il numero dei feriti o smarriti

Gregge incustodito aggredito dai lupi in val Chisone

Nella notte tra sabato e domenica alcuni lupi hanno assalito un gregge in località Piano di Cerene nel comune torinese di Usseaux, in Val Chisone. Gli animali, circa 250 capi, erano stati portati all’alpeggio proprio il sabato mattina da parte di un’azienda astigiana che, per la prima volta, aveva affittato il suddetto pascolo.

I lupi hanno approfittato della assenza di pastori, di cani da guardia e di recinzioni elettrificate per spaventare il gregge e provocare lo sfondamento del recinto da parte delle stesse pecore. Trenta capi sono stati uccisi, mentre è in corso di definizione da parte dei veterinari dell’Asl e dei carabinieri forestali della Stazione di Pratogelato il conteggio dei capi feriti e/o smarriti.

Nella stessa zona sono presenti altri allevamenti che, adottando le precauzioni del caso, non hanno mai subito danni.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium