/ Green

Green | 01 agosto 2020, 08:37

Artigianato sostenibile da tutto il mondo alla Rava e Fava di Asti

Dal 4 al 29 agosto si scopre la filiera tessile, della ceramica per la tavola e la linea per l'arredamento

Artigianato sostenibile da tutto il mondo alla Rava e Fava di Asti

Dal 4 al 29 agosto presso la Bottega Rava e Fava di via Cavour 83 in Asti sarà il mese dell'artigianato sostenibile da tutto il mondo.

Alla scoperta della filiera tessile della moda etica altromercato che coinvolge 20mila artigiani soprattutto donne,  di cooperative del Nepal, India, Italia e Bangladesh; lavorazione  di fibre vegetali coltivate con metodo biologico  utilizzando tecniche artigianali tradizionali con lo sviluppo di linee di abbigliamento sempre nuove ed assortite. In questa filiera viene compresa anche tutta la linea tessile d'arredamento come tovaglie, runner, copriletto e tappeti. Spazio inoltre alla filiera della ceramica e terracotta con i prodotti tavola-  cucina (piatti, bicchieri, tazze, teiere, tisaniere,pentole, vassoi, taglieri...) realizzati da migliaia di artigiani ; organizzati in associazioni ( Perù, Indonesia, Italia, Thailandia, Kenya, Guatemala, Vietnam, Filippine, Bolivia) affiancati da giovani designers con l'obiettivo di rispetto delle risorse della Terra e del loro equilibrio; prodotti unici con una storia da raccontare,  espressione di un moderno design che preserva le competenze artigiane  tradizionali. E per ultima la filiera della cesteria per la casa realizzata da artigiani del Bangladesh, Filippine e Vietnam che utilizzano fibre vegetali resistenti come juta, palma, bambù e hogla con un rinnovamento continuo di forme e colori.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium