/ Cronaca

Cronaca | 11 settembre 2020, 18:56

Ai domiciliari il "ladro di dehors", arrestato in flagranza il 24 luglio, l'uomo è responsabile anche di un'incendio auto

La Squadra Mobile della Polizia di Asti, ha raccolto elementi decisivi nei confronti del 54enne astigiano

Un frame del furgone dopo un "colpo" ad un dehor

Un frame del furgone dopo un "colpo" ad un dehor

Furti e danni a 9 esercizi pubblici di Asti. La Polizia di Asti ha sottoposto ai domiciliari l'astigiano di 54 anni responsabile di aver asportato dai locali, arredi e dehors interi.

Furti che avevano fatto discutere tantissimo la città, soprattutto perché avvenuti post lockdown, ai danni di commercianti che cercavano faticosamente di rialzare la testa.

Questa mattina gli agenti della Squadra Mobile  hanno dato esecuzione all’ordinanza di misura cautelare emessa dal Tribunale Ufficio Gip di Asti.

L'uomo era stato arrestato in flagranza di reato lo scorso 24 luglio e oggi la convalida.

I poliziotti della Squadra Mobile, dopo una minuziosa attività di indagine, coordinata dal Sostituto Procuratore Gabriele Fiz, sono riusciti a raccogliere decisivi elementi probatori, tali da determinare l’emissione del provvedimento cautelare, delineando le responsabilità del 54enne astigiano e ricostruendo anche temporalmente i numerosi furti.

L’attività di indagine svolta dalla Polizia astigiana ha consentito, inoltre, di contestare all’uomo il reato di danneggiamento a seguito di incendio di un’autovettura, andata completamente distrutta, avvenuto nella notte del 17 luglio e che ha causato il danni parziali ad un’altra auto posteggiata a fianco alla stessa, nonché i reati di resistenza a pubblico ufficiale, possesso ingiustificato di arnesi atto allo scasso e detenzione di sostanza stupefacente per la coltivazione di 7 piantine di marijuana.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium