/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 15 settembre 2020, 18:10

“Bagna caoda e pesto”: la Provincia di Asti promuove il video dell’astigiano De Muro

Il brano sottolinea lo storico legame tra liguri e piemontesi. Realizzato un album da grandi nomi della musica, dal piccolo studio di Rocchetta Tanaro

“Bagna caoda e pesto”: la Provincia di Asti promuove il video dell’astigiano De Muro

Il presidente della Provincia Paolo Lanfranco e il consigliere delegato al Turismo e Manifestazioni Francesca Varca hanno incontrato il musicista astigiano Davide De Muro, che, durante il lockdown, ha realizzato alcuni video musicali promozionali per la ripresa degli eventi musicali e culturali.

Come in tutti i periodi di crisi  – dichiara il presidente Lanfranco - ci sono le teste più argute che non possono smettere di pensare, in genere si attivano per prime e trovano maggiori opportunità: la mancanza di eventi, dovuti all’emergenza sanitaria da Covid19, ha costretto gli operatori del settore a inventarsi un modo alternativo per far conoscere la propria musica, e, come in questo caso, l’artista De Muro ha ideato un video per la promozione della propria terra evidenziandone legami con il confinante territorio ligure”.

Da questa magica combinazione di sapori piemontesi e liguri – aggiunge la consigliera provinciale Francesca Varca - è nato un album dal sapore un po' retrò, dai colori tenui di un jazz cantautorale, che ricorda un po' le atmosfere anni '30, dove tutti i brani raccontano esperienze personali di vita vissuta in gran parte tra Liguria e Piemonte”.

Bagna caoda e pesto

Il brano che sottolinea maggiormente lo storico legame tra liguri e piemontesi si intitola “Bagna caoda e pesto” nel quale l'autore descrive le diverse ma suggestive atmosfere delle due regioni confinanti, due realtà dalle caratteristiche forti e in qualche modo complementari, soprattutto per quanto riguarda l'aspetto enogastronomico, così attuale in questo momento storico.

Ringrazio la Provincia di Asti per aver creduto in questa idea musicale per la quale ha concesso il patrocinio -  commenta il musicista Davide De Muro - infatti questo video vuole essere un po’ lo spunto e la prova generale di future edizioni, sempre più ampie e ambiziose, per sviluppare i temi e le tradizioni della nostra terra. È un album da ascoltare con calma, nelle sere d'inverno, seduti davanti al caminetto acceso, degustando un buon  bicchiere di Barbera d'Asti, magari accompagnato da un paio di acciughe del mar ligure”.

La compagnia musicale nasce dall'idea del cantautore di riunire buona parte degli amici artisti, per realizzare un album che facesse da punto di partenza per portare sui palchi un'alternativa alla musica commerciale.

Da Rocchetta Tanaro

Il progetto parte dal piccolo studio di Rocchetta Tanaro, dove grandi nomi sono passati per realizzare questo CD, a partire da Mark Harris, che ne ha preso le edizioni musicali, virtuoso musicista dall'immensa esperienza che ha maturato durante le collaborazioni con Giorgio Gaber, Enzo Jannacci, Fabrizio De Andrè, Renato Zero, Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Mia Martini, e tanti altri.

Hanno suonato poi:

Daniele Di Gregorio; polistrumentista di Paolo Conte

Mauro Culotta; chitarrista di Eros Ramazzotti, Mia Martini, Loredana Bertè, Ornella Vanoni, Ivano Fossati, Ricchi e Poveri, Mina

Gianpaolo Petrini; batterista di Adriano Celentano, Mango, Anna Oxa

Armando Celso; chitarrista/cabarettista e attore in alcuni film di Adriano Celentano e Renato Pozzetto, spalla comica di Massimo Boldi e Teo Teocoli

Carlo Denei; comico e autore a Striscia la notizia, che ha firmato il testo del secondo brano “Mare”

Infine una schiera di musicisti d'eccezione quali; Davide e Luca Calabrese, Luca Pisu, Stefano Bellana, Gianpiero Malfatto, Franco Bogliano, Paolo Bussa, Massimo Coppo, Roberta Tuis, Franco Buffarello.

Ha partecipato alla realizzazione anche il figlio; Alessandro De Muro che, nonostante i suoi vent'anni, ha già maturato un curriculum di tutto rispetto, a partire dalla sua partecipazione alla 53° edizione de “Lo Zecchino d'Oro” nel 2010 su Rai 1, alle collaborazioni con importanti esponenti della musica ligure come Piero Parodi, I Trilli, coi quali ha avuto modo di incrociare artisti di livello nazionale, fino ad affiancare Fabio Concato al Teatro Govi di Genova.

Alla formazione live si sono aggiunti altri musicisti che si alternano nelle esibizioni, quali: Franco Amico al pianoforte, Marco Raso alla fisarmonica, Pietro Ponzone e Fabrizio Salvini alla batteria, Rocco Costarelli al basso.

Il video è disponibile, su YouTube, al seguente indirizzo: https://www.youtube.com/watch?v=rNaEnq--biE

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium