/ Sport

Sport | 18 settembre 2020, 17:24

Il Giro d'Italia, presenta la tappa astigiana al teatro Alfieri, martedì 29 settembre

La Morbegno- Asti arriverà in piazza Alfieri il 23 ottobre intorno alle 16.30. Tante iniziative pronte ad accoglierla

Il Giro d'Italia, presenta la tappa astigiana al teatro Alfieri, martedì 29 settembre

La città di Asti inizia a scaldare i motori in vista della 19esima tappa del giro d'Italia di venerdì 23 ottobre, che arriverà in piazza Alfieri.

La Morbegno-Asti di 251 Km., arriverà tra le 16,15 e le 16,45 in funzione della media oraria dei corridori. 

Il comitato di tappa

Intenso il lavoro del Comitato di Tappa che, presieduto da Giovanni Trombetta e composto da Beppe Giannini, Giovanni Turello, Gian Maria Piacenza, Pippo Ercole, Dario Rossino, Walter Rizzo, Sergio Scuvero e Walter Massasso, ha messo in calendario la presentazione ufficiale dell’evento in programma alle 17 di martedì 29 settembre al Teatro Alfieri, con successiva cena di Gala al Centro Culturale S.Secondo, organizzata in collaborazione con il Panathlon Club Asti.

Già confermata la presenza del Presidente Federale F.C.I. Renato Di Rocco, del Presidente del CONI Reg.le Gianfranco Porqueddu, dei giornalisti Beppe Conti, Franco Bocca e di Franco Balmamion, professionista tra il 1961 ed il 1972, vincitore dei Giri 1962 e 1963, senza peraltro mai vincere una tappa. 

Tanti ospiti per la presentazione ufficiale

Sul palco del Teatro Alfieri sono anche attesi il commissario tecnico delle Nazionali azzurre di ciclismo Davide Cassani e Riccardo Magrini, professionista dal 1977 al 1986, da diversi anni commentatore Tv di Eurosport. 

Con “ospite d’onore” il Trofeo “Senza fine” del centenario, ambito premio che,  portando incisi i nomi dei vincitori delle varie edizioni, andrà anche quest’anno a chi si imporrà nel “Giro” 2020.

Il tutto a due giorni di distanza dalla conclusione dei Campionati del Mondo di ciclismo, in programma ad Imola dal 24 al 27 settembre, e a pochi giorni dalla partenza a Monreale del 103° Giro d’Italia, prevista per sabato 3 Ottobre.

In occasione della presentazione ufficiale della “tappa astigiana” sarà edito il Numero Unico curato da Beppe Giannini per la realizzazione grafica di Francesco Manuel Pellitteri e stampa “Astigrafica”, sulla cui copertina fa bella mostra il logo ufficiale della manifestazione realizzato dall’artista astigiano Filippo Pinsoglio.

Vetrine in rosa e biciclettata ecologica

Sarà anche ufficializzata l’iniziativa “Vetrine in rosa” promossa dall’ASCOM e rivolta ai suoi commercianti associati. Ben 4.000 le magliette celebrative “griffate” Banca di Asti che saranno distribuite nel corso delle varie iniziative di promozione all’arrivo del Giro ad Asti.

Tra queste anche la biciclettata ecologica amatoriale “Aspettando il giro” organizzata da Pierangelo Cren, presidente della Società A.S.D. “Alessandro Ercole - Edilcren”.

Una sessantina di Km. con ritrovo e partenza in piazza S.Secondo alle 9 di domenica 27 Settembre.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium