/ Attualità

Attualità | 22 settembre 2020, 08:12

"La diga sul Tanaro è un pericolo per la città va rimossa", nuovo intervento dei Verdi

Giuseppe Sammatrice portavoce della Federazione provinciale e consigliere federale nazionale dei Verdi, sottolinea la vicinanza al punto dove il Borbore sfocia nel Tanaro

"La diga sul Tanaro è un pericolo per la città va rimossa", nuovo intervento dei Verdi

Riceviamo e pubblichiamo la nota inviata al nostro giornale da Giuseppe Sammatrice, portavoce della Federazione provinciale e consigliere federale nazionale dei Verdi in merito alla centrale idroelettrica sul Tanaro, ribandone alcuni pericoli

Vorrei mostrare la mia gratitudime per l'interesse che il suo giornale mostra ai temi e alle istanze che la Federazione provinciale dei Verdi promuove, invitando le istituzioni locali ad assumersi le dovute responsabilità nella gestione delle risorse pubbliche e dei beni comuni.

La criticità della centrale idroelettrica ubicata sul Tanaro è oramai risaputa e discussa in passato in più  tavoli istituzionali. 

Il posizionare quella infrastrutture ad una distanza troppo vicina al punto in cui il Borbore sfocia sul Tanaro crea un giustificato allarmismo non solo al comitato del Tanaro e del Borbone ma anche ai cittadini astigiani che vedono il rischio di essere alluvionati, rischio realistico a causa del riflusso inverso delle correnti provocate della diga, un vero tappo al normare defluire del Borbone.

Questa diga deve essere rimossa e posizionata più  avanti verso il ponte della ferrovia.

Rinnovo la mia gratitudine e rimango a sua disposizione per qualunque chiarimento.

Un cordiale saluto 

 

Giuseppe Sammatrice portavoce della Federazione provinciale e consigliere federale nazionale.dei Verdi

Al direttore

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium