/ Cronaca

Cronaca | 22 ottobre 2020, 18:03

Aggressione in via Guerra. Uomo picchiato da un gruppo di nomadi provenienti da Motta

Potrebbe trattarsi di un regolamento di conti ai danni della famiglia Seferovic

Aggressione in via Guerra. Uomo picchiato da un gruppo di nomadi provenienti da Motta

Potrebbe essere un regolamento di conti quello successo dalle parti di via Guerra, intorno a mezzogiorno.

Un gruppo di tre/quattro nomadi proveniente da Motta, ha aggredito Hamdia Seferovic che si trovava in compagnia della moglie Zitana e di un’altra donna.

Seferovic ha riportato una profonda ferita alla testa procurata da uno degli aggressori con un martello.

La moglie è in questura per la denuncia e l’identificazione dei responsabili, le indagini sono in corso, si potrebbe configurare il reato di tentato omicidio.

Seferovic dovrebbe essere trasportato ad Alessandria per un delicato intervento alla testa.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium