/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 12 febbraio 2021, 10:30

Entro fine mese in Piemonte una manifestazione pacifica dei lavoratori del circo

A sostenere i lavoratori di questo settore anche SLC - CGIL Torino e Piemonte. Niemen: "Non vogliamo oro, ma poter ricominciare a lavorare come prima"

La manifestazione a Torino del mondo degli artisti

La manifestazione a Torino del mondo degli artisti

In Piemonte sindacati e addetti ai lavori stanno organizzando una manifestazione pacifica per esprimere solidarietà ai lavoratori del circo, messi a dura prova da mesi a causa dell'emergenza sanitaria. 

"Il circo muore. Viva il circo" è il nome di questo presidio, che, probabilmente, sarà organizzato entro la fine di febbraio.

"Questo mondo fantastico da un anno è fermo nei piazzali, impossibilitato a esprimersi e a farci divertire, a produrre e a sostenersi. Pochi i ristori, talvolta mai percepiti ma comunque insufficienti", spieganoda SLC - CGIL Torino e Piemonte. 

A essere coinvolti in questa grave crisi economica sono migliaia di famiglie. Milioni di euro in mezzi e macchinari sono abbandonati a loro stessi.

Si tratta di un vero problema sociale, a cui sindacati e addetti ai lavori chiedono attenzione.

A sostenere la manifestazione anche Bruno Niemen, titolare del Circo delle Stelle, fermo a Portacomaro Stazione da mesi.

"La situazione non si sblocca, è sempre la stessa. Non vogliamo oro, ma poter ricominciare a lavorare come prima", spiega Niemen.

Come aiutare Bruno

Chi avesse un lavoro da offrire al figlio di Bruno può contattare la compagnia al 324/8707947 / circodellestelle@libero.it

Gli stessi contatti sono validi per chi volesse fare donazioni economiche e/o materiali.

Elisabetta Testa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium