/ Sport

Sport | 14 febbraio 2021, 17:55

Alfieri Asti American Football, importante borsa di studio all'estero per Alessandro Marino

La borsa è stata assegnata dalla Fondazione Mighetto, nata per ricordare Federico, morto 4 anni fa sotto una valanga

L'astigiano Alessandro Marino degli Alfieri Aft, durante un'azione di gioco

Alessandro Marino

Importante borsa di studio attribuita al giocatore astigiano degli Alfieri Asti American Football Alessandro Marino, diplomato ITIS Artom e attualmente studente al Suism presso il Polo universitario Uni- Astiss di Asti.

Alessandro avrà la possibilità di realizzare quest’estate il suo progetto di stage sportivo di 3 mesi presso i Berlin Rebels .

La borsa è stata attribuita dalla Fondazione Mighetto in memoria di Federico, sepolto 4 anni fa sotto una valanga in una vallata del massiccio del Monte Bianco.

Sul sito della Fidaf, Federazione Italiana di American Football si legge la lettera del padre Franco Mighetto:
"Federico è stato un giovane viaggiatore nel mondo, studente in varie scuole internazionali (USA, Svezia e Cina) e  giocatore di football americano: aveva militato in molte squadre locali (Warriors, Blitz, Martesana e infine Blacks). La Federazione proclamò un minuto di silenzio per ricordarlo nella gara della domenica successiva

Non ho mai ringraziato per questo gesto  che è stato molto apprezzato da noi famiglia e dai molti suoi compagni ed amici. Il football   aveva sempre rappresentato un ambiente felice per Lui, doveaveva costruito forti amicizie che stanno ancora durando anche dopo la sua morte.

Scrivo questa lettera per raccontare che, tra le mille difficoltà burocratiche e la fatica di continuare una vita senza il nostro figlio unico, mia moglie Franca ed io siamo riusciti a costituire una Fondazione in Sua memoria allo scopo di concedere borse di studio a giovani meritevoli, ma bisognosi per un soggiorno all’estero al fine di approfondire le riconosciute capacità culturali nell’arte, fotografia, scienze multimediali oppure di migliorare le tecnica sportiva nelle discipline “minori”, quali canottaggio, hockey, football americano, etc.

 La Fondazione è stata costituita e autorizzata nel gennaio 2020 ed è subito partita con il bando (www.fondazionemighetto.com) . La sorte avversa non ci ha dato tregua perché poco tempo dopo è scoppiata la pandemia del virus Covid  e tutto il mondo si è bloccato: aeroporti chiusi, voli  e viaggi all’estero bloccati, lock down generale. Eppure, nonostante questo ambiente avverso, i giovani  hanno risposto a questa nostra iniziativa e alla fine dell’anno scorso, la Fondazione ha selezionato 3 giovani per i loro progetti di  esperienza all’estero, ritenuti significativi e rispondenti  allo spirito dell’iniziativa.

Tra questi , il caso questa volta ci ha sorriso ed ha voluto che fosse selezionato un giovane astigiano di nome Alessandro Marino, che milita negli Alfieri e che realizzerà quest’estate il suo progetto di stage sportivo di 3 mesi presso i Berlin Rebels .

 Per noi è stato un momento che simbolicamente fa rivivere  il ricordo di Federico nel Suo mondo gioioso, faticoso e leale del football. Seppur nella tristezza della nostra situazione , abbiamo gioito e pensato che questa fosse la migliore casualità per ringraziare la FIDAF e il  suo Presidente.

 
Andrea Cresta, presidente e giocatore dell’Alfieri AFT, ricorda:

Personalmente ho avuto modo di conoscere solo relativamente Federico avendo giocato con lui nei Blacks Rivoli in due occasioni, l'impressione è stata quella di trovarmi a fianco di un ragazzo solare, pieno di vita, animato da una grande passione per il Football e non solo, ma soprattutto ammirato e amato da tutti i compagni di squadra, che oltre a condividere le emozioni del campo erano uniti da qualcosa che andava oltre il semplice Sport, ovvero Amicizia, quella sincera, inossidabile, che ti accompagnerà per il resto della tua esistenza.”

La Fondazione Mighetto promuove ogni anno bandi rivolti a giovani maggiorenni e under 35 che possono presentare progetti aventi come scopo la produzione di elaborati letterari, multimediali, artistici o la partecipazione a un soggiorno all’estero per migliorare tecnica e competenza, ampliare le conoscenze sportive, con particolare attenzione ai cosiddetti sport minori. Possono essere concesse fino a un massimo di tre borse, per viaggi da uno a tre mesi; a questa selezione ha partecipato Alessandro, strong safety della squadra senior” spiega Chiara Cerrato, Team manager degli Alfieri AFT.

Mi sono candidato - sostiene Alessandro Marino perché mi attira molto l’idea di lavorare e confrontarmi con una squadra, i Berlin Rebels, di prima divisione tedesca della GFL ( German Football League), in cui militano anche giocatori provenienti dagli USA.” Un’esperienza arricchente che potrà essere utile anche alla squadra. Tra questi Paul Morant - aggiunge - che gioca il mio stesso ruolo e che ha giocato parecchi anni in Italia. Il livello del Football tedesco è molto elevato, sono considerati il vivaio europeo della NFL (National Football League) per cui avrò moltissimo da imparare. Attualmente sto giocando, in prestito temporaneo, nei Reapers Torino, squadra che milita nel campionato di seconda divisione".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium