/ Scuola

Scuola | 26 marzo 2021, 16:54

Strutture idonee per l'attività agonistica a scuola: le riflessioni dei consiglieri comunali Trombetta e Rizzo

Trombetta: "Abbiamo esaminato attentamente la situazione, evidenziando carenze che vanno a ricadere sull'impossibilità di svolgere una preparazione per gli studenti"

palla e tappetino in palestra

Immagine di archivio

Una delle primarie esigenze di cui la nostra città abbisogna, è sicuramente quella di dotare gli istituti scolastici di idonee strutture, al fine di svolgere l’attività agonistica come, del resto, prevede il Miur”. Sono queste le prime riflessioni esposte da Giovanni Trombetta, Consigliere Astivuole, e dal presidente del Consiglio Walter Rizzo, in merito al contesto palestre.

In questo ambito, spiegano, da mesi, abbiamo attentamente esaminato l’attuale situazione, evidenziando carenze che, inevitabilmente, vanno a ricadere sulla impossibilità di svolgere una tempestiva ed adeguata preparazione per gli studenti. Parlare di “nuove palestre”, vuol dire che la realizzazione non può trovare soluzione in tempi brevi e ragionevoli. Allora ci siamo orientati nel voler prospettare una soluzione che possa avere concretezza e altrettanta facile fattibilità”.

Secondo quanto riportato dagli stessi, il complesso dell’Enofila, che nel corso dell’ultimo anno è stato oggetto di interventi per consentire l’attività scolastica dell’Istituto Iona – in attesa del completamento delle opere di edificazione della nuova scuola, pare essere il più idoneo per effettuare un intervento che preveda la realizzazione di quattro palestre.

Ecco che, allora, il Recovery Fund - continuano - può costituire una occasione per la realizzazione di questo disegno, e conseguentemente è stata predisposto una scheda da parte della Amministrazione – trasmessa già alla Regione Piemonte -, dove viene illustrato il progetto di massima, con la riserva di approfondimento nel momento in cui (e ce lo auguriamo), venga approvato” prosegue Trombetta. 

I consiglieri di maggioranza ritengono che l’attuale complesso possa, anche nell’immediato futuro, essere destinato al prosieguo dell’attività scolastica, “visti gli ingenti interventi eseguiti, e che la realizzazione delle palestre, non solo siano da ritenersi consone per l’utilizzo della scuola, ma prevedano anche un loro utilizzo da parte delle società sportive”.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium