/ Scuola

Scuola | 09 giugno 2021, 15:45

Sindacati in piazza per difendere il “Patto per la Scuola al centro del Paese”

I rappresentanti del comparto chiedono modifiche a un decreto legge che snaturerebbe l'accordo

Alcune immagini del presidio sindacale (Ph. Efrem Zanchettin - MerfePhoto)

Alcune immagini del presidio sindacale (Ph. Efrem Zanchettin - MerfePhoto)

Oggi pomeriggio, rappresentati dei sindacati del comparto scolastico sono scesi in piazza per caldeggiare le modifiche del decreto legge che, a loro dire, snatura i termini del “Patto per la Scuola al centro del Paese” firmato il 20 maggio scorso.

Le sigle sindacali, pertanto, richiedono le seguenti misure urgenti:

  • Stabilizzazione di tutti i precari sia abilitati e specializzati sia con 3 anni di servizi
  • Stabilizzazione dei DSGA facenti funzione con 3 anni di servizio
  • Superamento dei blocchi sulla mobilità del personale
  • Rafforzamento degli organici del personale docente, educativo ed ATA a partire dalla conferma dell’organico Covid
  • Riduzione del numero massimo di alunni per classe
  • La partecipazione a un nuovo concorso anche in caso di mancato superamento del precedente

 

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium