/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 16 giugno 2021, 09:45

Inalpi a "L'Italia che mi piace" con Edoardo Raspelli

Le riprese saranno trasmesse su Canale Italia, Sky, e Canale Europa, multilingue, presente anche su piattaforma Amazon Fire, Rock e sui TV PLUS di Samsung

Inalpi a "L'Italia che mi piace" con Edoardo Raspelli

 Ripartenza vuol anche dire tornare “a far conoscere l’Italia”, ed è quello che sta accadendo in questi giorni nella bella provincia di Cuneo, con le riprese del programma “L’Italia che mi piace – In viaggio con Raspelli” per Canale Italia, Sky, e Canale Europa, multilingue, presente anche su piattaforma Amazon Fire, Rock e sui TV PLUS di Samsung.

A guidare questa nuovo viaggio - Edoardo Raspelli – “il cronista della gastronomia”, la voce e il volto narrante di “Melaverde”, che torna a condurre un programma alla scoperta dei territori italiani.

Un viaggio particolare, da lunedì 14 a venerdì 18 giugno si realizzano infatti le registrazioni in provincia di Cuneo, tra Moretta e Peveragno alla scoperta della filiera corta e controllata Inalpi da cui nasce il Burro di Filiera, il Latte in Polvere, le DOP e i Formaggi fusi come le Fettine e i Formaggini, il Grattugiato e la Mozzarella Inalpi.

Un team di professionisti affermati e riconosciuti accompagna Edoardo Raspelli in questa nuova avventura, da Fabrizio Berlincioni – autore televisivo ed ideatore del programma, al regista Carlo Tagliaferri per arrivare allo chef Gianfranco Vissani, una squadra unita da 20 anni di esperienza condivisa nella realizzazione del programma Melaverde. Edoardo Raspelli è inoltre affiancato sui set dalla tennista e modella Anita Fissore ,nata a San Paolo del Brasile ma adottata a poche settimane di vita da una coppia di Bra( Cuneo), un ulteriore e importante legame con la Provincia “Granda”.

Nasce così un percorso che si snoda nella quotidianità della filiera corta e controllata di Inalpi, dapprima tra le stalle dei 400 conferitori che ad essa aderiscono, unti dalla sottoscrizione di un protocollo di filiera, alla scoperta di un mondo che cresce, con impegno costante guardando al domani con occhi attenti alla sostenibilità e alla tutela delle risorse naturali e dei diritti dei lavoratori. E che prosegue poi negli stabilimenti di Moretta e Peveragno per conoscere e scoprire i luoghi da cui nascono i prodotti di filiera tracciabili Latterie Inalpi.

E come ogni storia di buon mangiare si conclude con una visita all’Antica Corona Reale di Cervere, guidata dallo chef 2 stelle Michelin – Gianpiero Vivalda – consulente gastronomico di Inalpi e tra i grandi della ristorazione piemontese ed italiana, dalle cui mani escono piatti e splendidi dolci.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium