/ Green

Green | 26 luglio 2021, 14:48

Proseguono le iniziative di raccolta firme contro la caccia

L’obiettivo dei promotori è riuscire a far indire un referendum per l’abolizione

Il logo del comitato promotore del referendum contro la caccia

Il logo del comitato promotore del referendum contro la caccia

Si moltiplicano le iniziative volte a chiedere un nuovo referendum per l’abolizione della caccia. A tal proposito, il “Comitato Referendum Sì Aboliamo la Caccia” informa che il banchetto allestito sabato scorso sotto i portici Anfossi di piazza Alfieri ha ottenuto un forte riscontro e che in futuro verranno allestiti ulteriori banchetti. Il comitato ricorda altresì che è anche possibile firmare la sottoscrizione presso l’Ufficio Elettorale del Comune in cui si è residenti, negli orari di apertura dal lunedì al venerdì.

Anche l’associazione Uomo Natura Animali di Asti fermamente animalista e da sempre contraria alla caccia, invita a partecipare all’iniziativa di raccolta firme lanciata dal “Comitato Referendum Sì Aboliamo la Caccia”.

L’associazione rammenta che il referendum che verrà proposto punterà all’abrogazione di alcuni articoli della legge 157/92 che permetteranno appunto di vietare la caccia su tutto il territorio nazionale.

“Ci sono molti modi per partecipare a questa battaglia di civiltà: diffondendo il materiale informativo oppure aderendo al comitato promotore o, ancora, organizzando punti di raccolta firme sul territorio della propria città. Su tutto è prioritario il raggiungimento delle 500mila firme, necessarie a promuovere il referendum”, affermano i responsabili dell’associazione.

Per ulteriori informazioni: www.referendumsiaboliamolacaccia.it oppure claudiasgarziuna@gmail.com

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium