/ Cronaca

Cronaca | 03 agosto 2021, 20:10

Oggi in Prefettura, il comitato per l'ordine e la sicurezza si è riunito per il caso di Emanuel Marino

Al momento non ci sono novità sulla ricerca del ragazzo scomparso la scorsa settimana

Oggi in Prefettura, il comitato per l'ordine e la sicurezza si è riunito per il caso di Emanuel Marino

Questa mattina ad Asti in Prefettura si è tenuta la riunione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, alla quale hanno partecipato il presidente della Provincia Lanfranco, il sindaco del Comune di Asti, Rasero, il questore, Sebastiano Salvo il comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Pierantonio Breda ed il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Fabio Canziani.

All'ordine del giorno anche la scomparsa di Emanuel Marino, 31 anni, scomparso da una settimana da Buttigliera d'Asti, con la partecipazione,del comandante dei Vigili del Fuoco, Ferdinando Franco e del responsabile del coordinamento territoriale del Volontariato di Protezione Civile.

È stato fatto il punto sulle molteplici attività messe in campo per il rintraccio dell’uomo, vagliato le diversi ipotesi sulla base dei dati e delle segnalazioni acquisite e pianificato le ulteriori iniziative da intraprendere. Le operazioni di ricerca, tempestivamente avviate dall’Arma dei Carabinieri, proseguiranno nei prossimi giorni con l’impegno incessante di tutte le componenti del soccorso pubblico e del mondo del volontariato di protezione civile.

Nel corso dell’incontro, è stata esaminata la circolare ministeriale recante direttive sui servizi di polizia stradale in occasione dell’imminente esodo estivo, atteso l’incremento dei flussi di traffico che nel periodo in questione interessano il sistema viario sia lungo le direttrici per le località di villeggiatura sia verso i luoghi di ritrovo, specialmente in orario serale e notturno.

Le forze di polizia hanno assicurato la loro costante presenza sul territorio anche attraverso servizi dedicati nelle giornate di previsto maggior traffico e durante i fine settimana

Sono state quindi esaminate le disposizioni del recente Decreto Legge 23/7/2021 n. 105 recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche” che prevede l’introduzione del “Green Pass” per l’accesso a determinate manifestazioni, servizi o attività, con decorrenza dal prossimo 6 agosto.

Infine, sono stati condivisi i contenuti di uno studio, recentemente realizzato dall’Università Bocconi di Milano, sul fondo di solidarietà per le vittime del racket e dell’usura. Il documento, che offre molteplici spunti di approfondimento del fenomeno usurario, è consultabile sul sito istituzionale del Ministero dell’Interno.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium