/ Attualità

Attualità | 06 agosto 2021, 09:15

Domani in piazza Alfieri nuova raccolta firme per il referendum contro la caccia

Il comitato astigiano: "La caccia non è uno sport, ma distruzione e morte"

Domani in piazza Alfieri nuova raccolta firme per il referendum contro la caccia

Anche ad Asti è possibile firmare per rendere fattibile il referendum contro la caccia. Il referendum, promosso dal Comitato referendum "Sì aboliamo la caccia", è apartitico ed è formato da persone che hanno a cuore la salvaguardia di animali, umani e territori.

"Ogni anno durante il periodo venatorio - spiegano dal comitato astigiano - non è una novità, accadono molti incidenti di caccia che portano a ferimenti ed anche uccisioni sia tra gli stessi cacciatori come di gente comune che semplicemente passeggia nei boschi, uccisione di animali domestici e strage di selvatici per il puro gusto di uccidere. La caccia non è uno sport, la caccia è solo distruzione e morte. Non è possibile che ai nostri tempi si pratichino ancora queste barbarie". 

A detta del comitato astigiano, per controllare gli animali selvatici ci sono pratiche molto efficaci e non cruente. "Anche i boschi vanno tutelati - aggiungono - purtroppo il piombo lasciato a terra da cacciatori inquina e fa danni. Il nostro verde è gli animali vanno protetti perché senza entrambi, non avremo un futuro possibile". 

Ad Asti sono presenti banchetti per la raccolta firme.

Il prossimo è per domani, sabato 7 agosto, in piazza Alfieri, angolo via Garibaldi, sotto i portici Anfossi.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium