/ Attualità

Attualità | 19 agosto 2021, 11:53

Ad Asti risiedono 19 cittadini afghani. Solidarietà dal sindaco Rasero che si rende disponibile a nuove accoglienze

Rasero ha invitato ad un confronto con la giunta gli afghani residenti in città, martedì 24 agosto

Ad Asti risiedono 19 cittadini afghani. Solidarietà dal sindaco Rasero che si rende disponibile a nuove accoglienze

Il sindaco di Asti, Maurizio Rasero e la sua giunta, in seguito  ai recenti avvenimenti in Afghanistan, ha prima inviato una lettera e poi incontrato il prefetto Alfonso Terribile, facendo presente che, "sicuramente, nei prossimi giorni si assisterà all’arrivo, nel nostro Paese, di donne e uomini afghani, stremati ed in condizioni fisiche e psichiche precarie, che hanno collaborato in questi anni con il nostro governo e che, per paura di ritorsioni e di perdere la vita, lasceranno il loro Paese e cercheranno da noi rifugio”.

"Asti, ha spiegato Rasero - se occorrerà, farà la sua parte dimostrando ancora una volta quel grande cuore che da sempre la contraddistingue".

Rasero, verificata la presenza di 19 cittadini afghani  residenti ad Asti ha scritto per manifestare la solidarietà e vicinanza dell’Amministrazione, invitandoli ad un confronto con la giunta martedì 24 agosto.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium