/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 21 settembre 2021, 12:47

Successo per la passeggiata culturale organizzata dal Circolo Sacro Cuore, dal Borgo San Iorio Sacro Cuore e dal Crasl19

“Briganti, viandanti e Masche” ha virtualmente trasportato il pubblico nel Piemonte del periodo napoleonico

Un immagine della riuscita messa in scena itinerante

Un immagine della riuscita messa in scena itinerante

Circa 50 persone domenica hanno partecipato alla passeggiata culturale organizzata in corso Alba dal Circolo Sacro Cuore, dal Borgo San Iorio Sacro Cuore e dal Crasl19.

Partiti alle 15. 15 dal cortile della parrocchia, i partecipanti, divisi in tre gruppi ed accompagnati dagli organizzatori, si sono recati in Valle San Pietro, incontrando lungo il percorso numerosi personaggi.

L'Osteria (Rita Coppola  e Nico Marinetto); Settimino San Pietro d'Asti(Piero Musso); La Levatrice (Orietta Pagliarino); Le Masche del bosco (Pina Fea e Francesca Ibertis); Il bandito Maino (Fabrizio Bosco); Le Vivandiere(Gloria Gianotti e Antonella Saracco); Masche Madre e Figlia (Emanuela Paccagnan e Bianca Vercelli); La Banditessa (Marina Pianta); Il Brigante di Narzole (Giorgio Gallo); Il Pirata Genovese (Pino Pampararo); Branda Lucioni e Don Supata (Gino Vercelli e Dino Penso).

Hanno contribuito alla riuscita dell’iniziativa l’accompagnamento musicale di Franco Idino e l’apporto tecnico di Claudio Nano.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium