/ Attualità

Attualità | 29 novembre 2021, 13:34

La Polizia incontrerà Istituzioni e Enti per sensibilizzare sulla violenza contro le donne

Molteplici gli appuntamenti in programma domani, culminanti un incontro al Pronto Soccorso con intervento del questore Sebastiano Salvo

Un immagine della Campagna della Polizia di Stato

La brochure “Questo non è amore”, realizzata dal Ministero dell’Interno - Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato nell’ambito delle iniziative messe in atto contro la violenza di genere, riporta anche numerose storie e testimonianze personali.

Tra queste ultime, uno spazio è riservato proprio alla Questura di Asti, per l’impegno profuso sia in termini di accoglienza delle donne vittime che della realizzazione di misure di prevenzione quali l’ammonimento del Questore e la sorveglianza speciale, destinate ad arginare ed a prevenire il fenomeno.

Per questa ragione nel corso della settimana sono previsti, con la partecipazione dei dirigenti della Divisione Polizia Anticrimine, dell’Ufficio Sanitario e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, incontri con le Istituzioni e gli Enti coi quali quotidianamente viene attuato uno scambio operativo per la tutela delle donne vittime di violenza di genere.

In particolare, domani (martedì 30 novembre) sono in programma numerosi incontri: alle 10 presso il posto di Polizia Ferroviaria; alle 10.45 presso la Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni; alle 11 alla Sezione Polizia Stradale; alle 12.15 al Comando di Polizia Municipale e infine, alle 12.15, presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale con l’intervento del questore Sebastiano Salvo.

Un successivo appuntamento è fissato per le 11 di giovedì 2 dicembre presso il Comune di Asti. Ulteriori incontri verranno concordati con la Procura della Repubblica di Asti, in particolare con la dottoressa Donatella Masia del pool Fasce Deboli e la Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium