/ Solidarietà

Solidarietà | 02 dicembre 2021, 17:30

Il 9 dicembre anche ad Asti sarà siglato il protocollo "Inps X tutti”

Sarà sottoscritto dal Comune, Inps Piemonte e Caritas, per realizzare azioni che rimuovano gli ostacoli, anche burocratici, che impediscono o ritardano l’accesso alle prestazioni di contrasto della povertà

Il 9 dicembre anche ad Asti sarà siglato il protocollo "Inps X tutti”

Il 9 dicembre in Comune ad Asti sarà siglato tra la Direzione regionale Inps del Piemonte, la Città di Asti e la Caritas di Asti il protocollo di intesa “Inps X tutti”.

Il progetto ha l’obiettivo di non lasciare indietro i più fragili, che spesso non conoscono i propri diritti previdenziali e non sanno come ottenerli.

Con questa iniziativa l’Inps del Piemonte vuole continuare a realizzare azioni che rimuovano gli ostacoli, anche burocratici, che impediscono o ritardano l’accesso alle prestazioni di contrasto della povertà, consentendo la piena tutela dei bisogni sociali ed economici del singolo e delle famiglie.

Si realizzeranno azioni mirate al raggiungimento dei soggetti in situazioni di disagio economico per la verifica di eventuali diritti inespressi e la presentazione delle relative istanze all’Inps.

Il Protocollo che si stipulerà ad Asti si aggiunge a quelli già stipulati a Torino, Vercelli e Novara: una rete di sostegno diffusa su tutto il territorio piemontese.

Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa, in programma il 9 dicembre.

Saranno presenti alla stipula del protocollo Emanuela Zambataro, Direttore regionale Inps Piemonte, Maurizio Rasero, sindaco di Asti, Mariangela Cotto, assessore alle Politiche Sociali e il vescovo Marco Prastaro, per la Caritas di Asti.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium