/ Attualità

Attualità | 14 gennaio 2022, 14:44

Covid-19: crescono ancora i contagi in tutto l’Astigiano

La città di Asti supera abbondantemente i 2.300 casi, ma anche molti altri centri fanno registrare tassi di positività elevati

La mappa regionale dei contagi Covid

La mappa regionale dei contagi Covid

Come del resto ampiamente prevedibile guardando ai dati regionali comunicati quotidianamente dall’Unità di Crisi, anche nell’Astigiano non si arresta il nuovo incremento di positivi al Covid-19. L’unico comune in cui, stando ai dati disponibili (riferiti alle 18.30 di ieri), al momento non si registrano contagi è San Giorgio Scarampi che ‘riceve il testimone’ da Olmo Gentile, dove attualmente vi è un positivo.

Insieme ad Olmo rientrano nella prima fascia, ovvero quella con contagi compresi tra 1 e 20, molteplici altri piccoli centri. Naturalmente è doveroso precisare che l’elenco che segue fornisce solo indicazioni di massima, poiché in alcuni casi paesini meno popolati fanno registrare percentuali di contagio molto più elevati di centri più grandi.

Ciò premesso, oltre al già citato Olmo Gentile, nella fascia di contagi compresi tra 1 e 20 troviamo Serole, Mombaldone, Roccaverano,Vesime, Cessole, Loazzolo, Bubbio, Sessame, Cassinasco, Rocchetta Palafea, Montabone, Castel Boglione, Castel Rocchero, Fontanile, Castelletto Molina, Quaranti, Maranzana, Bruno, Vaglio Serra, Vinchio, Belveglio, Coazzolo, Mongardino, Montaldo Scarampi, Vigliano d’Asti, San Martino Alfieri, Azzano, Celle Enomondo, Cantarana, Castellero, Capriglio, Maretto, Roatto, Cortazzone, Camerano Casasco, Cinaglio, Settime, Cossombrato, Villa San Secondo, Casorzo, Corsione, Chiusano d’Asti, Grazzano Badoglio, Penango, Tonco, Cortanze, Soglio, Viale, Pino, Passerano Marmorito, Cerreto d’Asti, Piovà Massaia, Cunico, Moransengo, Tonengo, Aramengo, Berzano San Pietro, Robella.

In quella seguente, con contagi compresi tra i 20 e i 100, figurano invece Calamandrana, Mombaruzzo, San Marzano Oliveto, Castelnuovo Belbo, Incisa Scapaccino, Cortiglione, Moasca, Calosso, Castelnuovo Calcea, Agliano Terme, Mombercelli, Montegrosso d’Asti, Rocchetta Tanaro, Cerro Tanaro, Rocca d’Arazzo, Castello di Annone, Mongardino, Isola d’Asti, Antignano, Revigliasco d’Asti, Cisterna d’Asti, Ferrere, Valfenera, Cellarengo, Dusino San Michele, Baldichieri, Tigliole, Villafranca d’Asti, Monale, San Paolo Solbrito, Montafia, Buttigliera d’Asti, Castelnuovo Don Bosco, Frinco, Castell’Alfero, Portacomaro, Scurzolengo, Castagnole Monferrato, Montemagno, Refrancore, Viarigi, Grana, Calliano, Montechiaro d’Asti, Piea, Montiglio Monferrato, Cocconato, Albugnano, Moncucco Torinese.

Tra i 100 e i 300 contagi, troviamo invece i Comuni più grandi e popolosi, ovvero Canelli (271 positivi a fronte dei 195 di sette giorni fa), Nizza Monferrato (263, quindi in calo rispetti ai 266 di settimana scorsa), Castagnole delle Lanze (104), Costigliole d’Asti (158 a fronte dei 121 precedenti), San Damiano d’Asti (190 ‘contro’ 142), Villanova d’Asti (191 a fronte dei precedenti 153) e Moncalvo.

L’unico Comune annoverato nell’ultima fascia, quella in cui figurano i centri con più di 300 positivi al Covid-19, resta quello di Asti. Che, purtroppo, fa registrare un nuovo record negativo con ben 2.317 positivi (la scorsa settimana il totale si era attestato a 1.906)

Gabriele Massaro

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium