Scuola | 19 gennaio 2022, 07:30

Sessanta studenti del Pellati superano gli esami Cambridge University

Gli ottimi risultati conseguiti hanno convinto i docenti della necessità di continuare con il lavoro. A dicembre infatti hanno preso il via nuovi corsi di preparazione al Pet

Sessanta studenti del Pellati superano gli esami Cambridge University

Circa 60 studenti del Pellati di Nizza hanno sostenuto e nella quasi totalità superato gli esami della Cambridge University tra i mesi di ottobre e novembre 2021. 

"I ragazzi hanno lavorato con grande impegno e serietà e noi docenti li abbiamo semplicemente guidati nella preparazione" afferma con soddisfazione la professoressa Ricci, referente dei progetti lingua.

Gli ottimi risultati conseguiti hanno convinto i docenti della necessità di continuare con il lavoro. A dicembre infatti hanno preso il via nuovi corsi di preparazione al PET, ai quali si sono iscritti circa 70 studenti delle classi terze  mentre tra febbraio e marzo partiranno  quelli per il FIRST rivolti soprattutto agli studenti di quarta.  

Da oltre 20 anni l'istituto Pellati rivolge particolare attenzione alle lingue straniere permettendo a centinaia di studenti del Liceo e del Tecnico di conseguire le certificazioni europee PET B1 e FIRST B2 della Cambridge University.

Grazie al lavoro mattutino in classe e ai corsi pomeridiani organizzati con cadenza settimanale lungo tutto l’anno scolastico, insegnanti curricolari e docenti madrelingua hanno supportato gli studenti nel percorso di preparazione ai suddetti esami di certificazione. Tali certificazioni, permettono agli studenti di migliorare le loro performance linguistiche e di conseguire crediti scolastici. Consentono inoltre di poter inserire nel proprio CV competenze di inglese certificate e, in alcuni casi, di evitare di sostenere gli esami di lingua all’università. 

Con l’arrivo della pandemia, la chiusura delle scuole per lunghi periodi e la difficoltà di organizzare attività extracurricolari pomeridiane, portare avanti la preparazione degli studenti è stato ovviamente più difficile, ma docenti e allievi  non si sono persi d’animo.  La preparazione al conseguimento delle certificazioni  è continuata in orario curricolare e extracurricolare, con l’aiuto di insegnanti di potenziamento ed esperti madrelingua che hanno curato in particolare la produzione orale degli studenti.

Corsi di Speaking per potenziare le competenze orali sono stati anche organizzati a partire dal  termine delle vacanze estive, grazie ai finanziamenti arrivati dal Miur per il Piano Scuola Estate 2021.

In tal modo si è anche cercato di favorire il bisogno di socialità degli studenti nel difficile momento che stiamo vivendo, oltre a perfezionare la preparazione delle competenze linguistiche.

Comunicato stampa

Leggi tutte le notizie di BACK TO THE FUTURE ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium