/ Cronaca

Cronaca | 26 gennaio 2022, 15:05

Chiusa sul balcone dal figlio due anni, tratta in salvo dal SAF dei vigili del fuoco

Non potendo issare l’autoscala, hanno dovuto ricorrere al nucleo specializzato in interventi speleo-alpino-fluviali

Immagine d'archivio di una esercitazione SAF in un contesto più 'consono' a quel tipo di attività

I mezzi di soccorso intervenuti in via Petrarca

Intorno alle 14, i vigili del fuoco sono stati chiamati a compiere un salvataggio persona davvero ‘particolare’ in via Petrarca. Ci riferiamo al supporto dato a una donna che, uscita per pochi secondi sul balcone, lì era rimasta.

Presumibilmente perché il figlio, un bimbo di poco più di 2 anni, "appendendosi" per gioco alla maniglia della portafinestra, era riuscito a ruotarla, chiudendo fuori la mamma.

Fortunatamente la donna aveva con sé il cellulare, con il quale ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. I quali, vista l’impossibilità di posizionare l’autoscala, per raggiungere il quinto piano hanno dovuto operare mediante il supporto del loro nucleo SAF (speleo-alpino-fluviale)

Che, scavalcando tutti i balconi fino al quinto piano, hanno consentito alla donna di rientrare in casa e consolare il bimbo, in preda a un pianto incontrollato.

Gabriele Massaro

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium