/ Politica

Politica | 29 giugno 2022, 10:38

Stagni di Belangero: interrogazione urgente sul degrado ambientale

Dopo l'articolo comparso sul nostro giornale, torna l'attenzione in Consiglio Comunale sull'abbandono rifiuti

Stagni di Belangero: interrogazione urgente sul degrado ambientale

Dopo l'articolo con foto pubblicato dal nostro giornale domenica 19 giugno, la questione ambientale della riserva naturale 'Belangero', torna all'attenzione del Consiglio Comunale.

Il consigliere di Ambiente Asti,  Mario Malandrone presenterà al sindaco di Asti Maurizio Rasero e alla Giunta un’interrogazione urgente sul degrado ambientale in cui versa la riserva.

"Gli Stagni di Belangero - spiega Malandrone - sono situati pochi chilometri a sud dalla città di Asti su una porzione della pianura alluvionale in destra idrografica del fiume Tanaro e, per l’ennesima volta in questi anni, lo scorso 19 giugno abbiamo accertato uno scarico di rifiuti vari".

Intanto anche sui social le segnalazioni sui rifiuti abbandonati sono all'ordine del giorno, una pratica incivile e continua che non si arresta

"I cittadini astigiani attendono risposte da troppo tempo e sicuramente, se il sindaco – come da lui annunciato - si dimostrerà disponibile alle istanze della minoranza consiliare, la nostra città ed i nostri territori diventeranno più vivibili", rimarca Malandrone.

In allegato l’interpellanza

Files:
 Interrogazione Parco Belangero (772 kB)

Betty Martinelli


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium