/ Attualità

Attualità | 07 agosto 2022, 11:08

Cento anni fa a Fontanile l'arrivo delle campane scortate dai carabinieri. Oggi la festa '100 anni di rintocchi'

Il murale dipinto dal maestro Luigi Amerio è lungo 26 metri e raffigura proprio il momento dell’ingresso in paese con i carri trainati da buoi. 108 i figuranti

Cento anni fa a Fontanile l'arrivo delle campane scortate dai carabinieri. Oggi la festa '100 anni di rintocchi'

Oggi, domenica 7 agosto, a Fontanile, il Comune ha inaugurato il murale raffigurante l’arrivo in paese delle campane scortate dai Carabinieri.


Alla cerimonia, oltre al sindaco Sandra Balbo ed alla cittadinanza, ha partecipato il colonnello Pierantonio Breda, comandante provinciale dei Carabinieri di Asti, l’on. Andrea Giaccone, il vice presidente della Regione Piemonte Fabio Carosso e l’assessore regionale Marco Gabusi.

L’inaugurazione del murale si è svolta nell’ambito della festa “100 anni di rintocchi” che celebra l’arrivo, nel 1922, delle tre campane che ancora oggi impreziosiscono la chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista.

Il murale dipinto dal maestro Luigi Amerio è lungo ben 26 metri e raffigura proprio il momento dell’ingresso in paese delle campane caricate su carri trainati da buoi accompagnati dalla popolazione festante, composta da 108 figuranti e scortati da due Carabinieri a cavallo e due carabinieri a piedi.

"Il murale ritrae un episodio assai importante per la popolazione di Fontanile, infatti le campane, che scandiscono i vari momenti del mondo contadino, sono un simbolo identitario e di coesione della comunità, e tale importanza viene celebrata dalla gente abbigliata con gli abiti della festa e dalla presenza dei Carabinieri quasi a solennizzare ancora di più l’avvenimento", spiega il sindaco.

Al termine dell’inaugurazione, presso la chiesa parrocchiale, si è tenuta una cerimonia religiosa officiata dal vicario generale Monsignor Paolo Parodi e un concerto delle campane.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium