/ Sport

Sport | 12 settembre 2022, 12:00

Al Panathlon Club Asti il Presidente A.I.A. Alfredo Trentalange e i fratelli Gualtieri

Appuntamento domani sera con una conviviale dedicata al calcio

Claudio Gualtieri

Claudio Gualtieri

L'esame da arbitro nel maggio 2003. Nello stesso anno, ad ottobre l'esordio nel Campionato prov.le Giovanissimi (Castell'Alfero-Villanova), nel 2014 la serie D (Seregno-Ciliverghe), tre anni dopo la prima volta in C (Viterbese-Prato).

Domenica 11 settembre quarto uomo in serie "A" nella gara di "mezzogiorno" tra Atalalanta-Cremonese. Quasi vent'anni di carriera arbitrale per l'astigiano Matteo Gualtieri, bancario di professione, di recente promosso in C.A.N. A/B (l'esordio in B lo scorso 27 Agosto in Modena-Ternana), che ha raggiunto le 660 gare arbitrate.    

Il Panathlon Club Asti nella serata di martedì 13 settembre ha messo in calendario alla "Ferte'" una Conviviale dedicata al calcio, e più espressamente al settore arbitrale, dal titolo “Da Sergio Gonella a Matteo Gualtieri - 58 anni dopo un astigiano sui campi del calcio nazionale”. Il tutto a celebrazione di importanti risultati raggiunti dalla sezione astigiana dell’A.I.A. ed in particolare dai fratelli (gemelli) Claudio e Matteo Gualtieri rispettivamente come Assistente e Direttore di Gara.

Non è la prima volta che due fratelli aprodano alla C.A.N. A/B (fratelli Mazzoleni e Ayroldi tra gli ultimi), ma mai era accaduto nei 111 anni della storia dell'A.I.A. che ci arrivassero due gemelli.

Una serata che, insieme ai fratelli Gualtieri, avrà quale ospite d’onore il Presidente Nazionale A.I.A. Alfredo Trentalange, con inviti anche rivolti al Responsabile Nazionale A.I.A. Modulo Bio-Medico Nino Cotroneo, al Presidente regionale Fabrizio Malacart, al Presidente della sezione astigiana (prossima a compiere 100 anni dalla nascita) Robertino D’Alessandro e alla signora Dina Serpone, moglie del compianto Sergio Gonella (per 30 anni socio del Panathlon astigiano) che esordì in serie A nel 1964 (… 58 anni fa), per poi chiudere la sua carriera arbitrale dirigendo a Buenos Aires la finale del Mondiale 1978 tra Argentina ed Olanda.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium