/ Eventi

Eventi | 27 settembre 2022, 07:31

Con Arti e Mercanti chiuso il Settembre Astigiano. La pioggia non ha frenato l'entusiasmo, anche se sono calati gli espositori [FOTO]

Cna Asti: "La ripartenza dopo due anni non è stata semplice e gli espositori sono diminuiti del 30%, ma i nuovi che torneranno ci hanno dato la carica per fare sempre meglio"

MerfePhoto

MerfePhoto

"La ripartenza dopo due anni non è stata semplice  e gli espositori sono diminuiti del 30%, ma i nuovi che ci hanno detto 'ci vediamo l'anno prossimo', ci hanno dato la carica per fare sempre meglio", parola di Stefania Gagliano, direttrice di Cna Asti, organizzatrice dell'amato evento che da 21 edizioni chiude il Settembre Astigiano.

Un'edizione aperta dalla pioggia che ha frenato inizialmente gli entusiasmi, ma che ha visto il pubblico affluire numeroso, non appena le gocce sono diminuite.

La curatrice dell'evento, Giuliana Domenichini ha spiegato che "Molti imprenditori hanno chiuso, altri, dopo la pandemia, non se la sono sentita di investire in questo clima di incertezza. Per contro abbiamo riscontrato anche un trend inverso: un numero maggiore (rispetto agli altri anni) di nuove imprese ha scelto di aderire ad Arti e Mercanti, forse cogliendo il senso di ripartenza di questa edizione”.

E lo spirito della manifestazione è stato anche riassunto dalla mail che il laboratorio artigianale floreale Flor Art, ha mandato a Cna dopo la premiazione, domenica come 'Miglior allestimento'.

"Intendiamo rivolgere - si legge - il nostro più sentito ringraziamento per la bella manifestazione che coraggiosamente CNA ha riproposto con successo in un momento difficile. Gli espositori sono stati seguiti e supportati in ogni momento dall'organizzazione ed anche ogni singolo problema che si è presentato è stato risolto in tempo reale. La partecipazione dei cittadini di Asti e dintorni nel giorno di domenica è stata notevolissima. L'auspicio è che anche nei prossimi anni un evento originale ed apprezzato come questo possa consolidarsi ed ampliarsi ulteriormente”.

Parole apprezzate dagli organizzatori che hanno ringraziato tutti gli espositori che hanno contribuito alla far rivivere l’antico borgo medievale

"Un ringraziamento speciale - continua Gagliano - va agli studenti del liceo artistico Alfieri e dell’istituto professionale Castigliano che con grande impegno e con un entusiasmo contagioso hanno rievocato gli antichi mestieri e naturalmente ai vincitori del Palio, Borgo San Lazzaro, per la partecipazione e il prezioso supporto organizzativo.".

La presidente Cna, Lia Merlone, ricorda: "Abbiamo voluto contrastare il sentimento di rassegnazione che è sempre più diffuso, creando un’occasione di promozione dell’economia del nostro territorio”.

Un insieme di forze, passioni e professionalità, come la sinergia con Fondazione Asti Musei che ha organizzato due visite guidate (Tour Asti medievale e la mostra Il vetro è vita), o la merenda medievale, servita nei locali della vineria di via Vassallo 2, riattivati da CNA per l’occasione e per i laboratori della fattoria didattica.

 

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium