/ Scuola

Scuola | 29 settembre 2022, 19:10

Chiuso il progetto di gemellaggio tra gli studenti di Gladbeck e quelli del Vercelli di Asti

Una settimana di scuola italiana per 18 ragazzi e ragazze della Renania

Chiuso il progetto di gemellaggio tra gli studenti di Gladbeck e quelli del Vercelli di Asti

Si è conclusa ieri l’intensa settimana di 18 studenti e studentesse tedeschi, del Ratsgymnasium di Gladbeck, tra i banchi (e non solo) del Vercelli di Asti, per un progetto di gemellaggio tessuto tra l’Italia e la Germania.

Assieme ai loro due docenti, Maria Glatzel e Simon Christian, i giovani tedeschi sono stati ospiti dei loro pari età italiani della IV A, assieme a due ragazzi della V A. Sotto il coordinamento delle docenti di Lingue, Donatella Giordano e Agnieszka Ghia, i giovani stranieri, che studiano l’italiano nel loro istituto, assieme ai loro nuovi amici e compagni hanno seguito le lezioni del Liceo, hanno conosciuto Asti e il suo centro storico, Torino e anche Milano.

A Torino hanno visitato il MAcA (Museo A come ambiente) e, tornati al “Vercelli”, hanno partecipato a un progetto multimediale che ha coinvolto anche studenti, docenti e personale scolastico del Liceo per mettere a fuoco la percezione della Germania tra i giovani (e non) italiani e confrontarsi così sulle rispettive esperienze educative. Come si legge testualmente sul sito del loro istituto (https://ratsgymnasium-gladbeck.de/news/ab-nach-asti), i ragazzi in visita potranno così dire di aver anche avuto un ravvicinato assaggio di “Dolce Vita”. 

Il gemellaggio tra studenti di Asti e di Gladbeck, con il soggiorno studi a Malta, sono le due esperienze con cui é iniziato il nuovo anno scolastico - commenta la dirigente dell’Istituto, Cristina Trotta - all'insegna dello scambio interculturale dei nostri ragazzi in qualità di cittadini europei. Un particolare ringraziamento alla professoressa Valeria Bella che, pur non potendo continuare con noi l'esperienza del gemellaggio con i ragazzi tedeschi, progettata lo scorso anno, a causa della mancata considerazione dell'importanza della continuità didattica da parte dei farraginosi meccanismi di nomina dei docenti, ha comunque supportato la realizzazione dello scambio”.

I nostri studenti faranno visita ai loro nuovi amici in primavera, per la seconda parte del progetto di gemellaggio che segna l’inizio della collaborazione dei due istituti.

 



Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium