/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 04 ottobre 2022, 12:54

Inalpi ottiene due stelle ++ nel rating di legalità

"Una trasparenza che si riflette nell’organizzazione aziendale e nella filiera corta e certificata"

Inalpi ottiene due stelle ++ nel rating di legalità

Il rating di legalità è l’indicatore che rappresenta il livello di rispetto degli standard di legalità da parte delle aziende che, attraverso una richiesta del tutto volontaria, ne richiedono l’attribuzione da parte dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato AGCM.

Inalpi S.p.A., azienda lattiero-casearia di Moretta (CN), ha ottenuto nei giorni scorsi l’attribuzione delle “2 stelle ++”, un riconoscimento di alto livello che è fotografia di un’organizzazione che presenta i principali requisiti richiesti. Requisiti che devono rispettare la piena legalità dell’organizzazione ma che si fondano anche su policy quali la Corporate Social Responsibility, l’adesione a codici etici di autoregolamentazione.

Un riconoscimento che riveste un ruolo rilevante anche per la quotidianità dell’impresa dal momento che il regolamento sul rating di legalità disciplina le modalità in base alle quali si tiene conto di questo rating attribuito alle imprese ai fini della concessione di finanziamenti da parte delle pubbliche amministrazioni e di accesso al credito bancario.

Il rating di legalità è quindi uno strumento indicativo del rispetto della legalità da parte delle imprese e del grado di attenzione riposto nella corretta gestione del proprio business.

Un indicatore che rispecchia quindi comportamenti di piena trasparenza, valore che per Inalpi è fondante e rappresenta la pietra su cui si è sviluppata l’intera storia aziendale da oltre 55 anni. Una trasparenza che si riflette nell’organizzazione aziendale e nella filiera corta e certificata, costruita su rapporti equi che hanno portato crescita e valore ad un intero territorio.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium