/ Palio

Palio | 14 novembre 2022, 19:27

Palio di Asti: a pochi giorni dall'elezione decade, per divergenze, il nuovo direttivo del Borgo don Bosco

Lo rende noto un comunicato del Borgo. Rientra Marco Scassa: "La scelta è stata presa nell’ottica di una transizione costruttiva"

MerfePhoto

MerfePhoto

Il Borgo don Bosco a una manciata di giorni dall'elezione del nuovo direttivo, comunica che "a seguito di riunione straordinaria del Comitato Esecutivo, l’attuale direttivo eletto con le votazioni tenutesi lo scorso 25 ottobre è decaduto a seguito di dimissioni. La scelta è stata presa nell’ottica di una transizione costruttiva per il borgo"

Pertanto il rettore rientrante sarà Marco Scassa (carica temporanea di un anno).

Le restanti cariche saranno così definite:

Vice rettore  Massimiliano Stella

Tesoriere Gerardo Malpede

Segretario Stefano Lotta

Primo consigliere- Daniele Guercio

Consiglieri Sara De Bonis, Federico Cantarella, Davide Guercio, Stefano La Mattina, Riccardo Puddu, Irene Torchio, Gianluigi Delmastro, Mattia Penso, Lorenzo Cravero, Denis Guazzo.

Marco Scassa, tornato ad essere rettore del Don Bosco dichiara: "Sono state settimane particolari per il Don Bosco dovute a un esito delle votazioni dello scorso 25 ottobre che ha visto nascere alcune incomprensioni e alcune divergenze tra le diverse anime del nostro comitato. Il direttivo eletto, anche dopo essersi confrontato con l’assemblea, ha ritenuto che la scelta più corretta per dare serenità al borgo fosse quella di ripartire con il precedente rettorato per ricompattarsi e ritornare a vivere la nostra passione più grande tutti insieme.

Anche se il giorno in cui avevo dichiarato di non voler ripresentare la mia candidatura da rettore naturalmente immaginavo una situazione diversa, ho accettato questa decisione di tutti i membri del direttivo che hanno fatto una scelta di unità e condivisione. Personalmente, come sempre, farò di tutto per il bene del nostro Borgo e, insieme a tutta la dirigenza, mi rimetterò a disposizione dei nostri borghigiani. Ora è il momento di rimboccarsi le maniche e guardare avanti. Il Don Bosco riparte forte e unito”.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium