/ Solidarietà

Solidarietà | 03 dicembre 2022, 12:15

Anche l'Arma dei carabinieri ha reso omaggio alle donne vittime di violenza

A Costigliole, insieme a Lucia Reggio, la mamma di Elena Ceste

Anche l'Arma dei carabinieri ha reso omaggio alle donne vittime di violenza

Nei giorni scorsi, presso la parrocchia di Costigliole d’Asti, militari della locale stazione dei Carabinieri, retta dal lgt Michele Sarcinelli, e i soci, volontari e simpatizzanti,  si sono ritrovati per celebrare la ricorrenza della Virgo Fidelis, patrona dell’Arma dei carabinieri.

La cerimonia ha visto la partecipazione di numerosi cittadini nonchè quella dei sindaci di Costigliole, Enrico Alessandro Cavallero, di Isola d’Asti Michael Vitello, e di Castello d’Annone, Silvia Ferraris.

Al termine della Messa, presso il monumento al carabiniere, è stata effettuata l’alzabandiera e, a seguire, è stata depositata una corona di alloro, onorando tutti i caduti. Sempre nella mattinata, insieme al personale femminile dell’Arma in servizio e con la partecipazione della sig.ra Lucia Reggio, madre di Elena Ceste (vittima di femminicidio nel 2014), si sono recate presso la vicina frazione Santa Margherita, dove, a ricordo della giornata dedicata appena trascorsa, hanno reso omaggio alla “panchina rossa”, simbolo della lotta violenza di genere, depositando una pianta di fiori. 

Al termine delle celebrazioni i partecipanti si sono riuniti per un pranzo sociale.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium