/ Scuola

Scuola | 25 gennaio 2023, 09:30

Al liceo artistico di Asti sindaco e assessori incontrano gli studenti che partecipano al concorso dei "Drappi del Palio"

A breve un incontro sulla storia dei drappi. La dirigente Perrone: "Un momento di condivisione per comprendere la storia del nostro territorio"

Un momento dell'incontro

Un momento dell'incontro

Ieri pomeriggio, martedì 24 gennaio , al liceo artistico Alfieri il sindaco di Asti Maurizio Rasero, con gli assessori ai Lavori pubblici Mario Bovino e alla Sicurezza Luigi Giacomini hanno incontrato gli studenti della scuola nel laboratorio di Discipline grafiche e pittoriche, per osservare dal vivo le espressioni creative degli studenti che partecipano al concorso dei Drappi del Palio 2023.

Pennelli, colori, tele, stoffe si stanno man mano animando, perché l’idea del Sindaco è stata quella di coinvolgere giovani artisti alla realizzazione dei vessilli, coniugando così sia capacità tecnico-artistiche che momenti in cui ci si confronta e ci si arricchisce.

"Il liceo artistico B. Alfieri è liceo di progetti, scuola in cui si esprime la propria soggettività attraverso le tante facce dell’arte, ma oggi più che mai diventa uno spazio in cui i giovani pittori della scuola conoscono sempre più approfonditamente una grande manifestazione cittadina come quella del Palio", spiegano dalla scuola.

Anche i docenti stanno respirando aria di Palio: è infatti previsto a breve un incontro nell’Aula magna dell’ IIS V. Alfieri proprio sulla storia dei Drappi: la dirigente Maria Stella Perrone sottolinea come tale incontro "va inteso come un momento di condivisione per comprendere, proprio attraverso i vari stili di realizzazione dei vessilli, i caratteri storico-artistici che tra l’Ottocento e il Novecento hanno caratterizzato e caratterizzano tuttora la storia del nostro territorio, la sua cultura e la vita dei suoi abitanti".

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium