/ Attualità

Attualità | 21 marzo 2023, 20:00

Anoressia e dolore nel nuovo brano della cantautrice astigiana Elisabetta Arpellino

Il singolo 'Anita' in radio dal 24 marzo. "Ho voluto raccontare la storia di Anita perché di storie come questa si parla troppo poco"

Anoressia e dolore nel nuovo brano della cantautrice astigiana Elisabetta Arpellino

 

Da venerdì 24 marzo nelle radio arriva il singolo della cantautrice astigiana Elisabetta Arpellino, "Anita".

“Anita” racconta di smarrimento, di vuoto, di violenza. Anita è una donna che cerca una via di fuga dal suo stesso dolore. 

Il singolo è un tassello di una storia più ampia che prenderà posto all’interno del prossimo Ep della cantautrice astigiana, al quale darà anche il nome. È un brano dalle sonorità acustiche, in cui, insieme alla produttrice Veronica Gori, si è lavorato per sottrazione, prendendo ispirazione da diversi mondi musicali. 

"Come per gli altri singoli già usciti in precedenza (L’amore cos’è e Senza fondo), insieme a Veronica Gori (produttrice) abbiamo fatto un vero e proprio lavoro di ricerca sonora, per riuscire a fondere testo e musica insieme con l’obiettivo di potenziare il messaggio delle parole anche attraverso la musica - racconta Elisabetta Arpellino. - Ho voluto raccontare la storia di Anita perchè di storie come questa si parla troppo poco o solo in determinate occasioni, ho voluto dare voce a chi normalmente viene messa a tacere o che non parla per vergogna, a chi si nasconde, a chi soffre". 

Prodotto insieme alla produttrice Veronica Gori, hanno suonato Mario Restivo (batteria), Antonello Labanca (basso), Luciano Rossi (Chitarre), Roberto Izzo (violino degli GnuQuartet) e Antonio Cortesi (violoncello).

Copertina di Francesco Gori.

Autoproduzione 

Radio date: 24 marzo 2023

Release Ep: 31 marzo 2023

Contatti e social

Facebook: https://www.facebook.com/elisabettarpellino

Instagram: https://instagram.com/elisabetta.arpellino?igshid=YmMyMTA2M2Y=

YouTube: https://youtube.com/c/ElisabettaArpellino

BIO

Elisabetta Arpellino (classe 1997) è una cantautrice di origine astigiana, trapiantata a Milano per perfezionare i suoi studi artistici presso il CPM Music Institute di Franco Mussida, dove si diploma a febbraio del 2022. Fin da piccola coltiva la sua passione per la musica e per la scrittura e, ispirata dai grandi cantautori della musica italiana come Francesco Guccini, Fabrizio De André e Francesco De Gregori con i quali è cresciuta, all’età di 11 anni inizia a scrivere le sue prime canzoni.

Negli anni partecipa a diversi Premi per autori e Festival, dove ha l’opportunità di crescere artisticamente dividendo il palco con i big della musica italiana: Festival di Saint Vincent (2013) vincitrice categoria inediti, Chieri in Festival (2013) vincitrice categoria inediti, Festival Voci nuove di Montecatini Terme (2013) vincitrice categoria inediti, Provoice Festival (2013) Premio miglior autore, Una canzone dal cuore ad Asti (2013), Festival di Castrocaro nel 2014 arrivando in semifinale, Premio d’Autore Città di Asti (2015), Incanto Summer Festival (l’edizione del 2018 e del 2019), Premio Lunezia (2018). 

Nel 2017 apre il concerto di Annalisa durante la manifestazione La Barbera Incontra a San Damiano d'Asti, e l’anno seguente apre  il concerto di Gino Paoli sempre durante la stessa manifestazione

Nel 2019 pubblica il suo primo Ep “Da dove riparto” una raccolta di brani significativi scritti dal 2013 al 2018.

Nel 2022 escono i singoli  “L’amore cos’è” e “Senza Fondo” prodotti in collaborazione con Veronica Gori, che anticipano l’uscita del secondo Ep dell’artista previsto per il 31 marzo 2023. 

Comunicato stampa

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium