/ Attualità

Attualità | 19 aprile 2023, 19:05

Manifestazione di piazza contro le politiche migratorie del governo Meloni

L’iniziativa, promossa da numerose associazioni cittadine, è in programma sabato mattina davanti alla Prefettura

Immagine d'archivio (Merfephoto) di un gruppo di migranti tunisini assistiti dal personale della Croce Rossa di Asti

Immagine d'archivio (Merfephoto) di un gruppo di migranti tunisini assistiti dal personale della Croce Rossa di Asti

Alle 10.30 di sabato, rappresentanti di numerose associazioni cittadine attueranno un’iniziativa pubblica di fronte alla Prefettura.

La manifestazione – per ora promossa da Piam, Arci, ACLI, Rete Welcoming, Cgil, Migrantes, A Sinistra APS - Casa del Popolo, Uniti si può, Find the Cure e Libera, ma alla quale sono invitate ad aderire e partecipare tutte le organizzazioni e le persone che vogliono opporsi alle politiche migratorie del governo – è finalizzata a manifestare contro il “Decreto Cutro” che abolisce la protezione speciale.

“Sarà l’occasione – affermano i promotori – per esprimere il nostro dissenso, ribadire le nostre proposte e chiedere un immediato cambiamento di rotta nelle scelte che riguardano l’immigrazione e il diritto d’asilo”.

A questo link l'appello Asgi.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium