/ Attualità

Attualità | 16 maggio 2023, 15:47

Cerruti sul mercato: “Amministrazione chiusa al dialogo, farà morire la città”

Dura presa di posizione del consigliere pentastellato sul controverso futuro delle aree di commercio ambulante

Il consigliere comunale Massimo Cerruti

Il consigliere comunale Massimo Cerruti

Sul dibattutissimo tema del mercato cittadino (CLICCA QUI per rileggere l'articolo più recente a riguardo), si registra la dura presa di posizione di Massimo Cerruti, consigliere comunale M5S, secondo cui l’Amministrazione Rasero è “Chiusa a ogni confronto e dialogo e farà morire la città”.

“Si poteva fare di più? - chiede retoricamente Cerruti – Decisamente sì. Si poteva aprire un dialogo serio e costruttivo con le associazioni di categoria e con i diretti interessati? Sicuramente sì. Ascoltare chi il mercato lo vive quotidianamente, ne conosce le dinamiche e può fornire consigli utili a chi amministra chiuso in un palazzo avrebbe migliorato il progetto del mercato? Ne siamo sicuri”.

“Eppure, ancora una volta, questa amministrazione ha dimostrato che quello che decide il Re è legge scrive il consigliere pentastellato –. Fino ad adesso un dialogo di facciata che nasconde una decisione già presa da tempo, lo dimostra il fatto che non ci saranno più commissioni mercatali per discutere del futuro del nostro mercato e di chi lo anima con i banchi e il proprio lavoro. Ci auguriamo almeno che adesso l’Assessore tolga i paraorecchie e accolga le proposte di disposizione dei banchi”.

“Il mercato è il cuore pulsante di una città argomenta ancora Cerruti –, un luogo di aggregazione naturale capace di incentivare la socialità diffusa, ultimo baluardo del piccolo commercio, una realtà che le multinazionali amiche di determinati colori politici sta affossando con una concorrenza a dir poco sleale”.

Senza dialogo tutto muore, e la nostra città, negli ultimi anni, sembra stia esalando i suoi ultimi respiri, conclude.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium