/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 20 maggio 2023, 08:04

A Moncalvo più di un milione di euro per le imprese del territorio con il Bando borghi

Beneficiari anche Ponzano e Penango. Il sindaco Orecchia e il vice Giroldo: "Ogni azienda potrà candidarsi per contributi a fondo perduto fino a 75mila euro per spese concrete"

A Moncalvo più di un milione di euro per le imprese del territorio con il Bando borghi

Moncalvo e i suoi partner, Ponzano e Penango, che hanno ottenuto 2,56 milioni per il progetto di rigenerazione culturale grazie al bando Borghi linea B, riceveranno ora un nuovo sostegno rivolto alle imprese private e agli enti del terzo settore.

Il Ministero della cultura, tramite le risorse del PNRR, vuole affiancare il lavoro dei comuni nella rigenerazione di questi borghi con un intervento economico, stimolando gli investimenti e le spese innovative delle imprese.

Il Ministero ha approvato un bando il 12 maggio con 200 milioni di euro in contributi a fondo perduto per le imprese nei comuni italiani vincitori del bando Borghi dello scorso anno. I borghi beneficiari sono 289 su tutto il territorio nazionale, tra cui la Città di Moncalvo insieme a Penango e Ponzano con cui collabora nel progetto.

Il bando sarà aperto dall'8 giugno all'11 settembre, gestito da Invitalia su incarico del Ministero della Cultura e prevede una valutazione dei progetti. I contributi saranno a fondo perduto, coprendo il 90% delle spese complessive dell'azienda (100% se l'impresa è di proprietà femminile o giovanile o se è un nuovo progetto imprenditoriale), con un tetto massimo di 75.000 euro.

Le risorse potranno essere utilizzate per l'acquisto di attrezzature, arredi, macchinari, impianti, programmi informatici, opere murarie, spese per materie prime, utenze, canoni di locazione, servizi e costi di nuovo personale.

Queste spese potranno essere parte di una strategia di efficientamento energetico, riduzione delle emissioni, sviluppo delle energie rinnovabili e aumento dell'attrattività locale per il tessuto economico territoriale, con almeno il 50% dell'investimento totale destinato alla lotta al cambiamento climatico.

I progetti delle imprese dovranno essere in armonia con gli obiettivi e la visione del Bando Borghi, con Moncalvo come capofila. Le aziende moncalvesi sono incoraggiate a consultare i propri consulenti per prepararsi e competere, mentre l'Amministrazione Comunale è pronta a fornire supporto sulle linee progettuali del bando vinto nel 2022 e sull'azione economica locale.

Il sindaco Christian Orecchia afferma che il Bando borghi "apre un'altra straordinaria opportunità per la città, con altri 1,3 milioni per lo sviluppo economico da utilizzare con intelligenza". ù

"Moncalvo è tra i pochi comuni italiani a beneficiare di questa misura", commenta il vicesindaco Andrea Giroldo con l'assessore Barbara Marzano, che si impegneranno a supportare le attività moncalvesi in questa sfida.

Ogni azienda potrà candidarsi per contributi a fondo perduto fino a 75.000 euro per spese concrete che influiscono sulla vita quotidiana dell'azienda. Queste risorse, insieme ai finanziamenti già ottenuti attraverso il bando Borghi, potrebbero rappresentare una svolta per la città nei prossimi decenni.

Per ulteriori dettagli, si può consultare il comunicato stampa del Ministero della Cultura al seguente link: https://www.beniculturali.it/comunicato/24662.

Redazioone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium