/ Eventi

Eventi | 27 maggio 2023, 07:04

"Margara racconta il Monferrato": al via il Festival che porterà arte e cultura tra le colline

La rassegna organizzata nel Golf Club di Fubine promuoverà il territorio attraverso performance artistiche, mostre e incontri letterari

La presentazione del Festival

La presentazione del Festival

Il Margara Golf e Country Club non sarà soltanto un luogo di eccellenza per il golf, ma anche un ambasciatore di bellezza. Dal 2 al 4 giugno, presso la struttura, arte e cultura saranno i mezzi attraverso cui promuovere il Monferrato, un territorio ricco di storia e fascino in cui il club è immerso.

Sostenuto da Intesa Sanpaolo come main partner e patrocinato dalla Regione Piemonte, il festival "Margara racconta il Monferrato" si svolgerà per tre giorni, dal 2 al 4 giugno 2023, per raccontare al resto del mondo il cuore del Piemonte e le sue peculiarità tramite cultura, arte e patrimonio ambientale. Scrittori di fama nazionale, artisti e attori daranno vita a performance e installazioni sul tema della botanica e del Monferrato.

Un altro importante attore di questo festival sarà il FAI, sezione di Casale Monferrato, con un programma di visite guidate alla scoperta dei tesori cittadini e delle aree circostanti, offrendo un'immersione in luoghi in cui si fondono culture e tradizioni diverse, dove le influenze del Piemonte, della Liguria e della Lombardia si intrecciano creando una varietà di paesaggi e una ricchezza di prodotti tipici e cucina locale, e dove le campagne sono punteggiate da castelli e fortezze circondate da giardini fioriti.

Il programma del festival prevede numerose mostre d'arte e incontri con la poesia e gli autori. Tra gli eventi principali del festival "Margara racconta" spicca il progetto artistico "Spatia Motus" (distese d'emozioni), nato dal dialogo creativo tra Iris Devasini e Chiara Galliano. Attraverso i loro linguaggi artistici, opere materiche, installazioni e fotografia, sintetizzano il potenziale umano in sintonia con il Monferrato e il suo paesaggio.

La kermesse culminerà il sabato 3 giugno presso la terrazza del Golf Club con il concerto-performance della band Yo Yo Mundi, gruppo folk rock di Acqui Terme, e le letture di Gian Marco Griffi, Giulio Mozzi e Piera Ventre. La giornata successiva sarà dedicata al golf, con una gara al mattino e la cerimonia di premiazione nel pomeriggio.

"L'aggiunta di questo nuovo evento al già ricco calendario di iniziative di valorizzazione e promozione del territorio del Monferrato alessandrino è molto positiva", commenta Vittoria Poggio, assessore alla Cultura, Turismo e Commercio della Regione Piemonte. "Siamo particolarmente felici della scelta del Golf Club Margara, una delle location più belle e prestigiose della provincia, di aprire le sue porte al pubblico per una tre giorni dedicata all'arte, alla cultura e alla conoscenza del territorio. Speriamo che questa iniziativa possa diventare un appuntamento fisso, affiancando gli altri eventi e offrendo ai visitatori un'esperienza nuova e suggestiva".

"Mi fa molto piacere poter dare vita alla prima edizione del Festival 'Margara racconta il Monferrato', un progetto importante che continua il percorso di valorizzazione del nostro territorio intrapreso negli anni precedenti", dichiara Maria Amelia Lolli Ghetti, presidente del Golf Margara.

"Raccontare il Monferrato attraverso l'arte e la letteratura è il modo perfetto per valorizzare il nostro territorio", aggiunge Gian Marco Griffi, direttore del Golf Club Margara. "Per questo motivo, abbiamo scelto di invitare due artiste che fanno del paesaggio il punto di forza della loro arte, alcuni scrittori che hanno raccontato il Monferrato con la propria scrittura e altri che si sono innamorati di questi luoghi tanto da dedicarli nelle loro opere. Abbiamo anche un gruppo musicale, Yo Yo Mundi, che ha reso orgoglioso il Monferrato e il dialetto Monferrino nel suo repertorio".

"In un territorio che ha dato i natali a figure fondamentali della letteratura e della cultura contemporanea come Umberto Eco, il racconto, la narrazione, la scrittura e le arti sono di grande importanza", dichiara Roberto Cava, Presidente dell'ATL Alexala "Siamo felici di accogliere questo nuovo festival culturale, che si propone di promuovere l'arte e la letteratura con il Monferrato al centro".

La delegazione FAI di Casale Monferrato ringrazia la direzione del Golf Margara per averli coinvolti fin da subito nell'organizzazione di alcune attività di questo importante evento. "Il festival mette il nostro Monferrato al centro con l'obiettivo di farlo conoscere a tutto tondo, valorizzandone gli aspetti artistici e culturali", afferma Cristina Debernardi, capo delegazione FAI Casale Monferrato. "Sono previste visite guidate speciali alla Sinagoga e alla Biblioteca del Seminario Vescovile, due dei gioielli della città capitale del Monferrato, e una passeggiata tra natura e arte 'intorno a Margara'. Abbiamo grandi aspettative per questo evento attentamente progettato e professionale, e ci auguriamo che molte altre edizioni ne seguiranno".

Il programma completo del festival è disponibile su: https://www.golfmargara.it/2023/05/13/margara-racconta-il-monferrato/

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium