/ Solidarietà

Solidarietà | 18 settembre 2023, 13:34

La mostra itinerante anti violenza “Non crederci!” farà tappa a Refrancore

Preceduta dalla lettura di alcune poesie d’amore del Nobel cileno Pablo Neruda

Il più piccolo visitatore della mostra ritratto insieme alla sua mamma

Il più piccolo visitatore della mostra ritratto insieme alla sua mamma

Le poesie d'amore di Pablo Neruda precederanno giovedì 21 settembre, a Refrancore, l'inaugurazione della mostra itinerante "Non crederci! Se ti tratta male e poi ti dice: non lo farò più..." che il Progetto SOS donna propone con il Comune.

Al centro della mostra itinerante, ancora una volta, il tema della violenza di genere con le bugie degli uomini maltrattanti. Ma si guarderà anche all'amore come antidoto alla violenza: un messaggio di speranza che gli organizzatori diffonderanno con i versi di Neruda scelti per la loro bellezza e anche per ricordare il 50° anniversario della morte del poeta (23 settembre 1973), premio Nobel per la Letteratura.

Spetterà a cinque uomini (quattro rappresentativi della comunità refrancorese), indicati dal sindaco Roberta Volpato, leggere "Sonetto XVII", "Se saprai starmi vicino", "Il bacio", "Qui ti amo", "Posso scrivere i versi più tristi". Più nello specifico, alle 19, presso la Sala Polivalente del Comune, declameranno i versi Franco Bonamici, presidente dell'Associazione Amici della Biblioteca Massimo Quaglino; Diego Mogliotti, vicesindaco; Marco Bergantin, a capo della Pro loco; Franco Deambrogio, già primo cittadino e ora alla guida della sezione locale dell'Associazione nazionale ex combattenti. Quinto lettore sarà Davide Migliasso, presidente del Cogesa (e sindaco di San Damiano), tra i partner del Progetto SOS donna, curato dall'Associazione Mani Colorate.

Alla lettura farà seguito l'inaugurazione di "Non crederci!" con il saluto istituzionale di Roberta Volpato e gli interventi di Piero Baldovino, presidente di Mani Colorate, e Laura Nosenzo, ideatrice con Giorgia Sanlorenzo dell'esposizione itinerante, giunta alla sedicesima tappa. Seguirà aperitivo.

La mostra aprirà giovedì 21 alle 8.30 per consentire la visita dei ragazzi della secondaria di primo grado e chiuderà venerdì 22. Orario nei due giorni: 8.30-13/19-21.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium