/ Attualità

Attualità | 20 settembre 2023, 16:17

Cinquantuno ragazzi impegnati nell'Astigiano per il Servizio civile universale

I progetti coinvolgono nello specifico le scuole di ogni ordine e grado del territorio del Comune e della Provincia di Asti

Cinquantuno ragazzi impegnati nell'Astigiano per il Servizio civile universale

Asti, in particolare l’Aula Magna dell’Università ASTISS, è stata teatro , ieri, per operatori volontari selezionati dal bando ordinario per il servizio civile universale,  pubblicato a dicembre 2022 per i progetti coordinati dal Comune di Asti.

51 ragazzi, di età compresa fra i 18 e i 28 anni, saranno impegnati per un anno nel Servizio Civile Universale. I progetti coinvolgono nello specifico le scuole di ogni ordine e grado del territorio del Comune e della Provincia di Asti tra i quali i 6 nidi comunali, le scuole materne paritarie Asilo Anfossi, Grillo Parlante, San Damiano e Calliano, IC1, Direzione Didattica V° Circolo, Scuola Media Brofferio/Martiri, IC di Canelli, Cpia, Istituto Penna, Ipsia Castigliano e Istituto Monti.

Gli operatori volontari hanno partecipato ieri alla prima parte del corso di formazione generale con i formatori dell’Ufficio del Servizio Civile Guido Vercelli e Alessandra Lagatta ed oggi hanno iniziato ufficialmente la loro esperienza presso le sedi di riferimento dove proseguiranno il loro percorso formativo.

Il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore Eleonora Zollo ricordano l’importanza dell’anno di Servizio Civile come “valore aggiunto” al curriculum professionale dei ragazzi/e indipendentemente degli eventuali orizzonti lavorativi.

La responsabile del Servizio Civile Ornella Lovisolo rimarca anche l’ultima novità introdotta dal decreto PA. "Il 15% dei posti nei concorsi pubblici sarà riservato ai giovani volontari che avranno completato l’anno di servizio civile universale senza demerito. Questo è un ulteriore riconoscimento al valore e all’esperienza di chi ha prestato servizio".

I ragazzi nei prossimi giorni alterneranno momenti di servizio presso le sedi ospitanti, a percorsi di formazione generale presso la sede dell’Informagiovani.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium