/ Attualità

Attualità | 19 novembre 2023, 16:26

Anche Asti dice 'No' alla violenza di genere dopo la morte di Giulia Cecchettin

"Se domani tocca a me, voglio essere l’ultima", mercoledì 22 novembre alle 17:30 in Piazza San Secondo. Letture e teatro venerdì 21 novembre al Cpia di Asti

Anche Asti dice 'No' alla violenza di genere dopo la morte di Giulia Cecchettin

"Se domani sono io, mamma, se non torno domani, distruggi tutto. Se domani tocca a me, voglio essere l’ultima" è una poesia di Cristina Torres Caceres, esplosa sui social dopo la tragica notizia dell'omicidio di Giulia Cecchettin da parte dell'ex fidanzato Filippo Turetta, ritrovato oggi dopo una settimana dalla segnalazione della scomparsa in Germania. 

"Mercoledì 22 novembre alle 17:30 in Piazza San Secondo ci riuniremo tutti per Giulia e tutte le vittime di femminicidio e di violenza di genere. Sono tutti liberi di partecipare con cartelli, striscioni e letture" cita il messaggio che sta circolando per il web, che invita tutti a partecipare per far sì che non ci siano mai più vittime di femminicidi e violenze di genere.

In previsione nuovi appuntamenti per gridare NO alla violenza: venerdì 24 novembre alle 21 letture e spettacolo teatrale, al Cpia 1 di Asti, Galleria Don Andrea Gallo, piazza Leonardo da Vinci 22.

Tutti sono invitati a partecipare.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium