/ Attualità

Attualità | 20 novembre 2023, 13:50

Pensioni: a dicembre il conguaglio per la rivalutazione del 2023

Gli aventi diritto riceveranno il nuovo importo spettante più gli arretrati non superiori 1.000 euro

Pensioni: a dicembre il conguaglio per la rivalutazione del 2023

L’INPS ha annunciato che sulla rata di pensione di dicembre 2023 verrà pagato il conguaglio relativo alla rivalutazione definitiva per l’anno corrente, anticipata dalla legge di bilancio. La rivalutazione, calcolata dall’Istat, è pari al +8,1% e riguarda tutte le pensioni e le prestazioni assistenziali con decorrenza precedente l’anno 2023, per un totale di 21 milioni di prestazioni.

Sulla rata di dicembre 2023, i pensionati riceveranno il nuovo importo spettante e gli arretrati di importo non superiori a 1.000 euro. L’INPS ha calcolato il conguaglio rispetto all’importo mensile corrisposto in via provvisoria dal mese di gennaio 2023, tenendo conto delle ultime novità legislative e dei diversi regimi pensionistici.

L’INPS ha pubblicato sul suo sito il Messaggio numero 4050 del 15/11/2023, dove sono riportati i valori definitivi per l’anno 2023 e le modalità di pagamento del conguaglio.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium