/ Solidarietà

Solidarietà | 21 novembre 2023, 20:07

Commosso ricordo, nell'aula magna del polo universitario, di Edo Civitate

Durante l'incontro di sensibilizzazione è stato anche osservato un minuto di silenzio in memoria di Giulia Cecchettin

Commosso ricordo, nell'aula magna del polo universitario, di Edo Civitate

Questa mattina, l’aula magna del polo universitario Rita Levi Montalcini di Asti ha ospitato un'emozionante iniziativa in memoria di Edoardo Civitate, il ragazzo scomparso nove anni fa in un incidente stradale a Castell’Alfero.

Centinaia di ragazzi e ragazze delle scuole superiori e delle medie hanno partecipato agli incontri organizzati dall’Associazione Edoardo Civitate, che si occupa di sensibilizzare i giovani sui pericoli della strada e di promuovere la cultura della vita.

L’incontro ha visto la presenza di Raffaele Civitate, papà di Edoardo, e di Gianpiero Ghidini, papà di Emanuele, altra giovane vittima della strada. I due genitori hanno condiviso le loro esperienze e i loro messaggi di speranza, invitando i ragazzi a essere responsabili e prudenti alla guida, a rispettare le regole e a non farsi distrarre da alcol, droga o cellulari. Hanno anche parlato del futuro, delle opportunità e dei sogni che i giovani devono coltivare e realizzare.

Civitate e Ghidini stanno conducendo insieme un programma di iniziative (che, oltre all’appuntamento mattutino ad Astiss, li vedrà stasera dalle 20.30 al circolo Torretta) che si concluderà sabato 25 novembre con una serata musicale in programma al Palco 19 (via Ospedale 19)

Da sottolineare, infine, che, come in tutte le scuole di ogni ordine e grado, è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare ç, brutalmente uccisa dall’ex fidanzato.

Si è trattato di un gesto simbolico, ma carico di significati per esprimere vicinanza alla famiglia della ventiduenne.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium