/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 24 novembre 2023, 12:34

Da domani "La Canestra" di Caravaggio potrà essere ammirata a Palazzo Mazzetti [GALLERIA FOTOGRAFICA]

L'opera giovanile del maestro del chiaroscuro è stata fornita 'in prestito' (e con polemiche suscitate dalla decisione) dalla Pinacoteca Ambrosiana di Milano

Da domani "La Canestra" di Caravaggio potrà essere ammirata a Palazzo Mazzetti [GALLERIA FOTOGRAFICA]

Nella tarda mattinata di oggi, si è svolta a Palazzo Mazzetti la presentazione ufficiale dell’esposizione presso lo storico palazzo cittadino del celebre dipinto del Caravaggio “La canestra”, opera realizzata tra il 1597 e il 1600 ritenuto uno dei primi dipinti della tipologia delle nature morte.

Al centro del dipinto è raffigurata una canestra di vimini intrecciato. Al suo interno è contenuta frutta di vario genere. Alcuni grappoli di uva bianca e di uva nera sporgono verso il basso. Si vedono poi alcune pere, una mela bacata, fichi e, infine, una pesca. Le foglie ancora attaccate ai rametti sono secche e bucate da insetti. Inoltre, lo sfondo è privo di dettagli e ricorda una parete intonacata. La canestra è posata su di un piano di legno che corre parallelo allo sguardo dell’osservatore.

Il capolavoro – giunto ‘in prestito’, non senza che il fatto suscitasse polemiche (CLICCA QUI per rileggere l’articolo) dalla Pinacoteca Ambrosiana di Milano – potrà essere ammirati presso palazzo Mazzetti da domani (sabato 25 novembre) al 24 marzo e pertanto sarà fruibile anche ai molti visitatori del “Magico Paese di Natale”

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium