/ Scuola

Scuola | 24 novembre 2023, 15:31

I carabinieri forestali celebrano la festa dell'albero in 4 istituti astigiani

Gli eventi a Bubbio, Costigliole, Ferrere, Rocchetta, hanno diffuso la consapevolezza ambientale e a promuovere pratiche sostenibili nel contesto locale.

I carabinieri forestali celebrano la festa dell'albero in 4 istituti astigiani

Nelle provincie di Alessandria ed Asti, si sono conclusi gli eventi e le celebrazioni organizzati dai carabinieri forestali in onore della Festa dell'Albero. Questa significativa ricorrenza, risalente al lontano 1898 quando il ministro dell'istruzione Guido Baccelli istituì la prima giornata di festa a livello nazionale, continua a suscitare l'interesse e la partecipazione di diverse comunità.

Un albero per il futuro

In questa edizione, 26 nuove piantine sono state messe a dimora grazie al contributo del Raggruppamento Carabinieri per la Biodiversità, nell'ambito del progetto nazionale di educazione ambientale denominato "Un albero per il futuro". Tale iniziativa, patrocinata dal Ministero della Transizione Ecologica, ha coinvolto circa 600 alunni provenienti da 12 istituti scolastici. A rendere l'evento ancora più partecipato, la presenza dei Sindaci, degli esponenti delle amministrazioni comunali, dei Carabinieri della linea territoriale, dei Volontari antincendio boschivo e di altre istituzioni del territorio.

Le piantine, geolocalizzate e consultabili sul portale www.unalberoperilfuturo.it, contribuiranno a contrastare i cambiamenti climatici, assorbendo anidride carbonica e producendo ossigeno. Grazie a un algoritmo presente sul sito, è possibile monitorare in tempo reale l'ammontare totale di anidride carbonica sottratta all'atmosfera da tutti gli alberi piantati in Italia attraverso il progetto.

Nuove generazioni e consapevolezza

Il cuore della giornata è stato improntato alla sensibilizzazione delle nuove generazioni sull'importanza degli alberi e degli ecosistemi forestali. L'obiettivo è stato promuovere la consapevolezza delle molteplici esternalità positive derivanti dal patrimonio verde, come il contrasto ai cambiamenti climatici, la tutela della biodiversità, la prevenzione del dissesto idrogeologico e la sostenibilità ambientale delle attività umane.

Recupero aree verdi

Il tema specifico di quest'anno a livello nazionale ha puntato sul recupero delle aree verdi urbane degradate, sottolineando aspetti quali la coesione sociale, il benessere collettivo, il rispetto degli spazi comuni, la bellezza del verde urbano e la consapevolezza dell'importanza delle funzioni ecosistemiche degli alberi anche nelle città.

Le scuole astigiane

Le celebrazioni della Giornata dell'Albero con i Carabinieri Forestali hanno toccato diverse località, tra cui Bubbio alla scuola dell'infanzia e primaria, Costigliole d'Asti presso l'istituto comprensivo, Ferrere presso il circolo didattico di Villafranca d'Asti - Plesso di Ferrere e Rocchetta Tanaro presso l'istituto scolastico comprensivo "Paolo Lugano". Questi 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium