/ Agricoltura

Agricoltura | 27 novembre 2023, 17:51

Pnrr: Coldiretti Asti soddisfatta per i fondi all’agroalimentare

Le integrazioni apportate, prevedono un aumento di 3 miliardi di euro per il settore agricolo

Pnrr: Coldiretti Asti soddisfatta per i fondi all’agroalimentare

La Coldiretti Asti ha espresso la sua soddisfazione per le integrazioni apportate al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), che prevedono un aumento di 3 miliardi di euro per il settore agricolo, di cui 2 miliardi per gli accordi nella filiera agroalimentare.

La decisione, frutto delle proposte avanzate dalla Coldiretti per fronteggiare le criticità determinate da pandemia, conflitti e caro energia, offre rinnovate opportunità al mondo agricolo e alle famiglie italiane.

Tra le misure finanziate, spicca il Parco Agri-solare, che ha ricevuto 850 milioni di euro per favorire la produzione di energia sostenibile sui tetti di stalle e cascine. L’obiettivo finale è stato portato a oltre 1,3 gigawatt.

La Coldiretti Asti ha sottolineato come l’agroalimentare Made in Italy abbia dimostrato la propria capacità di saper cogliere le opportunità del Pnrr, con richieste di investimenti superiori alla dotazione.

L’incremento dei fondi va nella direzione auspicata di aumentare la produzione nei settori cardine, come quello della carne, del latte e dell’orto-frutta, concorrendo, nel contempo, a raffreddare il carovita che pesa sulle tasche degli italiani.

La associazione di categoria ha inoltre evidenziato l’importanza dei contratti di filiera per lo sviluppo di prodotti locali, la cui ricaduta si ripercuote positivamente sull’economia astigiana, in termini di maggiori opportunità occupazionali e di reddito. Un’occasione unica, per garantire una più equa distribuzione del valore lungo l’intera filiera, dal produttore al consumatore.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium