/ Attualità

Attualità | 06 febbraio 2024, 11:29

Iniziano oggi ad Asti i lavori per le stazioni di bike sharing: 80 e-bike per muoversi in città grazie ad una app

Le stazioni saranno a non più di 500 metri una dall'altra: previsto uno sconto sul noleggio delle bici per chi ha un abbonamento di trasporto pubblico

Iniziano oggi ad Asti i lavori per le stazioni di bike sharing: 80 e-bike per muoversi in città grazie ad una app

Lavori in corso oggi ad Asti, per l'installazione di venti stazioni del servizio di bike sharing.

Il progetto prevede la gestione di un servizio di e-bike elettrico con una flotta di 80 biciclette elettriche di ultima generazione, progettate specificatamente per i sistemi di sharing, dislocate in 20 stazioni virtuali disponibili per 365 giorni l’anno attraverso un’applicazione per smartphone, garantendo una capillarità del servizio molto spinta che permetterà di avere stazioni molto vicine tra loro (dai 500m ai 600m).

Come da cartina allegata, i punti e bike saranno installati in diverse zone della città: stazione Ferroviaria; piazza Roma; piazza Lavezzeri; Ospedale; via de Gasperi; piazza Alfieri; via Grassi; largo Scapaccino; piazza De Andrè; piazza Leonardo Da Vinci; Piscina Comunale; corso Genova; via Sant'Evasio; piazza Nostra Signora di Lourdes; via Torchio; piazza I Maggio; via Atleti Azzurri; corso XV Aprile; piazzale Traghetto; Stadio.

Il noleggio costerà un euro ogni trenta minuti

I veicoli saranno ricaricati con l’attività di sostituzione della batteria (battery swap) che sarà svolta con minivan elettrici del fornitore per ridurre impatto ambientale.

Le stazioni virtuali del bikesharing elettrico individuate sono situate nei pressi delle fermate delle autolinee e nella stazione ferroviaria, assicurando una copertura efficiente ed economica di primo e ultimo miglio e, si legge in delibera "il servizio sarà organizzato in modo tale da coprire il territorio per mezzo di una officina, che farà da punto di riferimento per l’area nella quale si opererà il sistema; l’ officina sarà posizionata in modo da rendere facilmente raggiungibili i luoghi di stazionamento dei veicoli e sarà inoltre dotata dello spazio necessario a ospitare le biciclette in fase di riparazione"

Le bici potranno essere noleggiate tramite app e poi riposte in una delle stazioni cittadine: il costo del noleggio è di un euro ogni 30 minuti, oltre al bike pass che parte da 2 euro per il giornaliero, 10 euro per il settimanale, 20 euro per il mensile e 50 per l'annuale. 

 

Alessandro Franco

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium