/ Attualità

Attualità | 17 aprile 2024, 11:36

Dalla torinese NKE un dono tecnologico per il Comune di Cinaglio

L'azienda ha donato alcuni computer per favorire l'inclusione digitale

Dalla torinese NKE un dono tecnologico per il Comune di Cinaglio

Con un gesto di solidarietà, l’azienda torinese di automazione industriale NKE, rappresentata da Marco Fenili – CFO – e Davide Nolfo – Responsabile della comunicazione, ha donato dei computer aziendali al Comune di Cinaglio, in provincia di Asti. Questa donazione promuove l’inclusione digitale e facilita l’accesso alla tecnologia per la comunità.

L’Importanza dell’accesso alla tecnologia

In un’epoca in cui l’accesso alla tecnologia è diventato cruciale per partecipare pienamente alla vita sociale, educativa e lavorativa, questa donazione assume un’importanza particolare e il sindaco di Cinaglio, Roberto Pitetti, ha espresso la sua gratitudine: “Ringraziamo vivamente NKE per l’attenzione dimostrata verso il Comune di Cinaglio. Volontariato e donazioni stanno diventando il punto di forza della nostra comunità, favorendone il suo sviluppo e la sua crescita sociale.”

Il CEO Fulvio Ferrero ha commentato: “Crediamo fermamente nell’importanza dell’accesso equo alla tecnologia e siamo felici di poter offrire il nostro supporto attraverso questa donazione. Continueremo a cercare modi per essere un partner attivo nelle iniziative sociali che promuovono il benessere delle persone e delle comunità in cui operiamo.”

L’azienda NKE è rinomata per la sua leadership nel settore dell’automazione industriale e per il suo impegno verso la sostenibilità e l’inclusione sociale. 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium