/ Attualità

Attualità | 13 maggio 2024, 09:50

L'Associazione Astigiani approva il bilancio ed elegge il nuovo direttivo. Arrivate 29 proposte per le borse di ricerca "Luciano Nattino"

L'attivo di 46mila euro sarà investito in progetti sul territorio a partire dal Bosco degli Astigiani

Il gruppo direttivo

Il gruppo direttivo

 L’assemblea dei soci-abbonati di Astigiani ha approvato all’unanimità il bilancio dell’associazione al 31 dicembre 2023 ed eletto il nuovo consiglio direttivo che resterà in carica per cinque anni. Sono stati confermati: Edi Penna, Renzo Caracciolo, Nica Demetrio, Marinella Gavazza, Piercarlo Grimaldi e Sergio Miravalle che è anche direttore della rivista. Del consiglio direttivo sono entrati a far parte anche Costante Marengo, Roberto Vercelli ed Erminio Villata.

I nove hanno eletto alla carica di presidente il prof. Piercarlo Grimaldi, in segno di continuità con le scelte di promozione storico-culturale e di attività editoriale dell’associazione. Il bilancio 2023 di Astigiani chiude con un attivo di 46 mila euro, in gran parte frutto degli utili del Bagna Cauda Day: l’assemblea ha deciso di investire la maggior parte di questi utili in concrete azioni di solidarietà sociale e sanitaria sul territorio, confermando nel contempo l’impegno di sostenere con 30 mila euro in tre anni la nascita e lo sviluppo del Bosco degli Astigiani che nascerà sulle colline di Viatosto.

È stata anche decisa la seconda edizione del Carpionato del mondo che si svolgerà in decine di locali piemontesi nella prossima estate. La rivista trimestrale Astigiani, giunta al 47esimo numero, verrà presentata il 20 giugno nel cortile della Biblioteca Astense e conterrà, tra gli altri temi, un articolato ricordo a più voci di Giorgio Faletti, a dieci anni dalla scomparsa. Nel frattempo, sono arrivate 29 proposte che dovranno ora essere vagliate e selezionate per partecipare alle 10 Borse di ricerca “Luciano Nattino”.

Comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium